Liguria
  1. ANSA.it
  2. Liguria
  3. Autoreti e Var decidono Spezia-Empoli,Thiago trema ancora

Autoreti e Var decidono Spezia-Empoli,Thiago trema ancora

Finisce in parità 1-1, dominano gli azzurri

(ANSA) - LA SPEZIA, 19 DIC - Termina in pareggio la sfida al Picco tra Spezia ed Empoli. Ci vogliono due autoreti nel secondo tempo per sbloccare una partita comunque non avara di occasioni.
    Andreazzoli tiene in panchina alcuni dei big a inizio match, forse per garantirsi forze fresche nella sfida al Milan prima di Natale. Gli azzurri tengono il possesso palla sin dal primo tempo, con Ricci una stazione di transito per ogni azione e una fascia destra rinforzata dal supporto di Henderson, che crea spesso la superiorità numerica. Quello mancino, grazie a Reca e Bastoni, è invece il fianco migliore dello Spezia di Thiago Motta a cui la vittoria manca in campionato addirittura dal 6 novembre.
    I padroni di casa la mettono subito sull'agonismo, forse per scrollarsi di dosso la brutta sconfitta di mercoledì scorso in Coppa Italia contro il Lecce. L'Empoli fa la partita, lo Spezia prova a recuperare il pallone e lanciare lungo per Manaj e Nzola, che sono però molto isolati e con un'intesa tutta da costruire. Prima vera occasione è dello Spezia, con Reca che al 25' rientra sul destro e taglia teso sul secondo palo dove Maggiore arriva al volo, ma il piatto da pochi metri è alto. Due minuti dopo invece è Pinamonti con la testa a provare a superare Provedel, rimasto a metà strada in uscita a causa di una deviazione. Palla sull'esterno della rete. Al 33' Amian salva sulla linea di porta il tocco di Di Francesco a botta sicura, ma Bandinelli, che lo ha servito, era in fuorigioco. Bravo infine Provedel a non farsi ingannare allo scadere da un punizione di Marchizza che passa sotto la barriera.
    Nella ripresa arriva al 5' l'autorete di Marchizza che sblocca il match, propiziata da una discesa imperiosa di Reca e da una deviazione di Maggiore che inganna il difensore. L'Empoli si scuote e cambia marcia quando Andreazzoli mette dentro, in un colpo solo, Cutrone, Bajrami e Parisi. Al 26' la pressione porta frutti quando Nikolaou rende il favore, allungando il sinistro su un cross di Zurkowski e battendo il proprio portiere Provedel sul primo palo. Pochi minuti dopo, al 31', e arriva l'episodio che poteva decidere il pomeriggio quando Pinamonti tira a botta sicura ma trova il contrasto in scivolata di Amian. Per l'arbitro Maggioni è calcio di rigore, ma il direttore di gara viene richiamato all'on field review mentre il pallone è già sul dischetto. La palla sbatte sul fianco del francese non sul braccio, rigore cancellato. Motta leva le punte Nzola e Manaj e mette i corridori Colley e Agudelo puntando solo sul contropiede, ma di fatto lo Spezia deve soffrire fino alla fine per portare a casa l'1-1. Risultato che allunga la striscia positiva dei toscani, arrivata a cinque risultati utili consecutivi, e permette ai liguri di muovere la classifica e guadagnare un punto sulla zona retrocessione. Troppo poco per mettere al sicuro la panchina di Thiago Motta, che rimane in forte discussione. L'Empoli si conferma la sorpresa del campionato. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        MyWay Autostrade per l'Italia

        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie