Lazio
  1. ANSA.it
  2. Lazio
  3. Rifiuti: Gualtieri, termovalorizzatore è scelta più green

Rifiuti: Gualtieri, termovalorizzatore è scelta più green

'Raccolta carta e plastica in affanno perché mancano impianti'

(ANSA) - ROMA, 09 DIC - L'esclusione dai fondi Pnrr per i quattro impianti di trattamento dei rifiuti a Roma è "molto grave e stiamo lavorando per una soluzione alternativa". Ma non c'è alternativa all'impiantistica e anzi "il termovalorizzatore è la scelta più green che esiste". Lo ha detto a Omnibus su La7 il sindaco di Roma Roberto Gualtieri, affrontando il tema dei rifiuti a Roma.
    Quelli esclusi dai fondi Pnrr, ha spiegato, "sono 4 impianti molto importanti. Riguardo ai biodigestori, noi mandiamo 20 tir al giorno di frazione organica in Veneto dove realizzano biogas e utili. Gli altri due sono impianti di selezione della carta e della plastica. I romani vedranno una fatica nella raccolta non tanto perché Ama non ce la fa, quanto perché gli impianti non ce la fanno. Roma è l'unica grande città d'Europa che non ha impianti per i rifiuti. E' stata chiusa giustamente Malagrotta, ma nessuno ha più avuto il coraggio di fare altri impianti".
    Rispetto al termovalorizzatore, ha voluto sottolineare il sindaco, "nel Pd a Roma nessuno è contrario. Conte? Un pretesto, anche i sindaci del M5s li hanno usati. Se Roma non lo facesse dovrebbe fare una megadiscarica" perché anche a valle dei processi della differenziata "c'è la quota residua, che si smaltisce in due modi: o nelle discariche, o nei termovalorizzatori. Oggi va in entrambi: nelle discariche in provincia di Roma e nei termovalorizzatori in tutta Europa.
    Quindi fare il termovalorizzatore e non fare le discariche è la scelta più green che esiste". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA



        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere
        Muoversi a Roma


        Modifica consenso Cookie