Lazio
  1. ANSA.it
  2. Lazio
  3. Ralph Fiennes chef per una cena 'buona' da morire

Ralph Fiennes chef per una cena 'buona' da morire

Alla Festa di Roma, la commedia nera The Menu

(ANSA) - ROMA, 20 OTT - Chef star che stravendono le 'esperienze' con piatti decostruiti e cucina molecolare a km zero per clienti ultraricchi e indifferenti, gourmet casalinghi ossessionati dai programmi culinari, critici gastronomici feroci; tycoon arroganti che trattano gli 'artisti' come impiegati. Non risparmia i bersagli THE MENU la trascinante commedia nera corale di Mark Mylod con Ralph Fiennes nei panni di uno chef tanto talentuoso quanto diabolico in un cast che comprende Anya Taylor-Joy, Nicholas Hoult, Hong Chau, Janet McTeer, John Leguizamo, Reed Birney, Judith Light. Il film coprodotto da Will Ferrell e Adam Mckay, dopo il debutto al Toronto Film Festival arriva nella sezione Grand Public della Festa del Cinema di Roma e sarà in sala dal 17 novembre Con Walt Disney Company Italia.
    La storia nasce da 'un'esperienza vissuta da uno dei due sceneggiatori Will Tracy (già fra gli autori di Succession, che qui firma lo script con Seth Reiss), una cena esclusiva di quattro ore in Norvegia nel ristorante di un famoso chef su un'isola privata. "Io sono un po' claustrofobico e lasciando il molo - racconta nelle note di produzione - ho pensato 'Oh, siamo bloccati qui per quattro ore. E se qualcosa andasse storto?".
    Così "è nata la storia". Le cose che vanno storte non mancano, nella serata vissuta dai 12 clienti esclusivi, da oltre 1200 dollari a coperto, che partecipano alla cena organizzata dal super chef Julian Slowik (Fiennes), nel suo esclusivo locale sull'isola di Hawthorn. Fra i clienti ci sono l'appassionato gourmet Tyler (Hoult) con l'elegante escort Margot (Taylor Joy), che ha sostituito all'ultimo la fidanzata; la temuta critica Lilian Bloom (McTeer) una star cinematografica in declino (Leguizamo) ; uomini d'affari dai dubbi metodi e una ricca coppia annoiata (Birney e Light). Tra piatti con nomi evocativi come 'l'Isola', Il ricordo', 'Condimenti senza pane, e La follia dell'uomo, che propongono, fra gli altri, emulsioni o mini forbici infilzate in bistecchine scottate, pian piano i clienti si rendono conto che Slowik ha ideato una resa dei conti che non prevede sopravvissuti. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA



        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere
        Muoversi a Roma


        Modifica consenso Cookie