Lazio
  1. ANSA.it
  2. Lazio
  3. Princess, così il cinema mi ha tolto dalla strada

Princess, così il cinema mi ha tolto dalla strada

De Paolis apre Orizzonti con film sulla tratta delle nigeriane

(ANSA) - VENEZIA, 31 AGO - I titoli di Princess, il film di Roberto De Paolis, che a Venezia 79 apre il concorso di Orizzonti, sono scritti con il font, il carattere grafico, morbido e incorniciato tipico delle favole. Non c'è l'happy end in questo film, ma nella vita reale della protagonista Glory Kevin, nigeriana, 25 anni, da 6 in Italia, mamma di una neonata che al Lido tutti coccolano. Il regista l'ha incontrata che si prostituiva in strada a Roma e il cinema le ha cambiato la vita.
    Glory Kevin è una forza della natura, una giovane donna carica di energia e speranza.
    "L'Italia è un bel posto, se hai un sogno, un obiettivo lo puoi realizzare, puoi andare a scuola, imparare una professione, in Nigeria non è così, è difficile portare avanti dei progetti, impossibile realizzare i propri sogni. Non voglio generalizzare - dice - ma in Italia ci sono brave persone, come quelle che ho avuto la fortuna di incontrare io, ossia Roberto (il regista ndr) e Carla (la produttrice Altieri) che con me sono stati fantastici, gli devo tutto". Glory si prostituiva a Roma, dopo aver fatto il percorso ben noto della tratta delle nigeriane, "l'arrivo in Libia, l'approdo in Italia, il ricatto delle madame, il pagamento di cifre esorbitanti attraverso la prostituzione, la schiavitù in strada", racconta De Paolis che ha lavorato un anno sul campo prima di girare. "Ho provato con Princess a raccontare questi argomenti e l'Italia stessa attraverso gli occhi di queste giovani donne, ribaltando una prospettiva che è la nostra, farci dire da loro come è la vita in questi bordi delle strade, ai margini della città o in un bosco come capita nel film (è la pineta di Ostia ndr). La prostituzione è un modo per raccontare la condizione di marginalità, poi ho incontrato Glory, la Princess che dà il titolo al mio film, e le ho dato la libertà di raccontarsi, di costruire il personaggio protagonista sulla sua esperienza di vita". Prodotto da Young Films, Indigo con Rai Cinema, il film uscirà prossimamente in sala con Lucky Red. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA



        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere
        Muoversi a Roma


        Modifica consenso Cookie