Fvg; prodotti eccellenza in Paniere Parco Prealpi

Un 'marchio' valorizza produzioni tipiche del territorio

Redazione ANSA Udine

L'aglio di Resia, dal caratteristico colore rosso o rosato e dall'aroma intenso, coltivato partendo da semi preservati di generazione in generazione, presidio slow food dal 2004. Il Brovadâr di Moggio Udinese, una varietà di rapa dalla semina tardiva, raccolto poco prima di Ognissanti e lavorato secondo una tecnica tradizionale locale. Il fagiolo Fiorina di Lusevera, un legume dal seme simile ai fagioli Borlotti, con la buccia screziata e il baccello allungato, che prende il nome dalla signora Fiorina che nella frazione di Micottis lo ha custodito e coltivato per anni preservandolo dal rischio di scomparsa. Sono alcuni prodotti tipici del territorio dell'area protetta inseriti nel "Paniere del Parco", il progetto con cui il Parco Naturale delle Prealpi Giulie valorizza i prodotti di eccellenza del comparto agro-alimentare locale, facendoli conoscere anche ai visitatori, sempre più attenti alle tradizioni culinarie del territorio di cui sono ospiti.
Tra le tipicità anche il formaggio di malga Montasio, prodotto DOP di montagna, saporito formaggio che deve il suo gusto inconfondibile ai pascoli dell'altipiano del Montasio dove in estate le aziende agricole portano in alpeggio i bovini di pezzata rossa. E la zucca di Venzone, ortaggio che nel caratteristico borgo medievale è così importante da essere diventato autentica star di una festa, che a fine ottobre richiama migliaia di visitatori.
La vetrina più importante in cui i prodotti vengono messi in mostra è la Festa dell'Agricoltura che si tiene la prima domenica di ottobre a Resiutta.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Archiviato in