Friuli Venezia Giulia
  1. ANSA.it
  2. Friuli Venezia Giulia
  3. Science+Fiction premia Abel Ferrara per la carriera

Science+Fiction premia Abel Ferrara per la carriera

Stasera il regista Usa al Rossetti di Trieste

(ANSA) - TRIESTE, 01 NOV - I gioielli fantastici, così gli organizzatori hanno definito quei "piccoli ma memorabili film fantastici, manieristi e decadenti", come "Body Snatchers" ("Ultracorpi - L'invasione continua". 1993), remake del classico di Don Siegel, l'horror metropolitano vampiresco "The Addiction" (1996), "New Rose Hotel" (1998), tratto dal romanzo di William Gibson, e il più recente "4:44 L'ultimo giorno sulla Terra" (2011). Lavori che, per gli organizzatori, collocano Abel Ferrara "fra i registi della tarda science fiction". Proprio per questi gioielli fantastici Ferrara - regista di culto statunitense (ma di origini italo-irlandesi e romano di adozione) - sarà insignito stasera del premio Asteroide alla carriera nell'ambito del 21/o Trieste Science+Fiction Festival, la rassegna in programma fino al 3 novembre con proiezioni dal vivo e online sulla piattaforma SciFiClub di MYmovies.
    Ad Abel Ferrara sarà dedicata la serata: al Teatro Rossetti, dopo la cerimonia di premiazione del festival triestino, preceduta dalla consegna del premio, sarà proiettato il suo nuovo noir politico-apocalittico, "Zeros and Ones", con Ethan Hawke, miglior regia all'ultimo Festival di Locarno. Scritto durante la prima fase della pandemia, il film narra di J.Jericho, un soldato americano in una Roma da assedio apocalittico, in lockdown per un'epidemia e una guerra. Il Vaticano è stato colpito da esplosioni e il protagonista dovrà lottare contro un nemico sconosciuto che minaccia il mondo, tra cinesi, agenti del KGB e del Mossad.
    Nato (e cresciuto) nel South Bronx nel 1951, Ferrara è uno dei moderni cineasti indipendenti più amati dalla critica francese ed è considerato il regista che nei primi anni '90 è stato fra Scorsese e Tarantino. Non a caso - dopo gli esordi nei tardi anni '70 quando diresse The Driller Killer (1979) e L'angelo della vendetta (1981) - la sua fama internazionale è dovuta ai due gangster movies "King of New York" (1990) e "Il cattivo tenente" (1992). (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere
        Nuova Europa



        Modifica consenso Cookie