Friuli Venezia Giulia

Festival èStoria chiude con i premi a Romano e Andreoli

Riconoscimento sezione cinema a Imperial War Musems di Londra

(ANSA) - GORIZIA, 02 OTT - Saranno consegnati il 3 ottobre rispettivamente al diplomatico e storico Sergio Romano e allo psichiatra Vittorino Andreoli il premio èStoria e il premio speciale 2021 del festival Internazionale della storia di Gorizia, che affronta con più di 100 ospiti in 60 appuntamenti il tema della follia tra arte, letteratura e cinema. Il primo riconoscimento è stato attribuito a Romano per aver svolto un ruolo di primo piano nel campo della divulgazione in Italia e all'estero, mentre il premio speciale ad Andreoli riconosce la sua dedizione cinquantennale alla cura psichiatrica e alla più corretta divulgazione del tema verso il grande pubblico. Proseguirà domani anche la programmazione di èStoria Film Festival, sostenuto dall'assessorato alla Cultura della Regione FVG e nato in collaborazione con l'Associazione Palazzo del Cinema - Hiša Filma, che si chiuderà con la proiezione in serata di "Titicut follies" di Frederick Wiseman. Con un titolo tratto da un musical messo in scena dai detenuti del manicomio criminale di Titicut a Bridgewater (Massachusetts), il documentario si concentra sulle condizioni di vita dei pazienti, costretti a subire violenze. La prima edizione di èStoria Film Festival vedrà anche l'assegnazione di un Premio all'Imperial War Museums di Londra per il contributo alla realizzazione del film "They Shall Not Grow Old", realizzato grazie al riutilizzo di più di 600 filmati originali della prima guerra mondiale recuperati dall'archivio dell'IWM, restaurati, montati, colorati e insonorizzati sotto la regia di Peter Jackson. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere
      Nuova Europa



      Modifica consenso Cookie