Coronavirus: quattro positivi in casa riposo a Trieste

Sono operatore e 3 ospiti. 'Sorveglianza su centinaio anziani'

(ANSA) - TRIESTE, 10 SET - Un operatore della residenza polifunzionale per anziani "Hotel Fernetti" a Monrupino (Trieste) è risultato positivo al coronavirus assieme a due ospiti della struttura, uno dei quali si è ripositivizzato dopo essere già stato contagiato in precedenza. Lo ha riferito il vicepresidente del Friuli Venezia Giulia, Riccardo Riccardi, a margine di un incontro oggi a Trieste.
    "È risultato questa mattina come conseguenza di uno screening degli operatori che lavorano nelle strutture", ha spiegato Riccardi.
    Il vicepresidente ha quindi aggiunto che i due anziani positivi "sono asintomatici e sono stati trasferiti in una Rsa a San Giusto" a Trieste, mentre "sono in corso attività di sorveglianza sul centinaio di ospiti della struttura" di Fernetti. (ANSA).

 

Coronavirus: monitoraggio Regione, 4 positivi in rsa Trieste

(ANSA) - TRIESTE, 10 AET - Sono quattro, secondo un aggiornamento dei dati diffuso dalla Regione Friuli Venezia Giulia, i casi di positività al coronavirus rilevati all'interno della Residenza polifunzionale "Hotel Fernetti" di Trieste. Si tratta di un operatore e tre anziani ospiti. I casi, spiega in una nota il vicepresidente del Fvg con delega alla Salute e alla Protezione civile, Riccardo Riccardi, sono stati rilevati attraverso un'azione di monitoraggio avviata nelle strutture per anziani della regione. Una volta accertate le positività, aggiunge, sono state attivate le procedure previste dal servizio sanitario regionale per prestare le cure alle persone contagiate ed evitare lo sviluppo di focolai della malattia. I quattro positivi, si legge nella nota, "sono stati immediatamente isolati": l'operatore si trova in isolamento domiciliare, mentre i tre ospiti sono in fase di trasferimento alla Rsa San Giusto che, "in base ai protocolli stabiliti dall'Azienda sanitaria universitaria Giuliano Isontino, è la struttura preposta all'accoglienza dei pazienti Covid non gravi". È, inoltre, già stata avviata, ribadisce Riccardi, un'azione di screening ad ampio raggio all'interno della struttura con l'esecuzione di un centinaio di tamponi, che consentirà di individuare, nel caso vi fossero, ulteriori soggetti positivi. (ANSA).


   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere
        Nuova Europa



        Modifica consenso Cookie