Esof: sopravvivere in ambienti estremi, al via mostra Xtreme

A Trieste. Come uomo si adatta ad Antartide, Spazio e grotte

(ANSA) - TRIESTE, 28 AGO - La capacità della vita di sopravvivere in condizioni estreme nei luoghi più inospitali per gli esseri umani: l'Antartide, lo Spazio e il mondo delle grotte. È il filo conduttore della mostra "Xtreme: Vivere in Ambienti Estremi", inaugurata oggi al Magazzino delle Idee a Trieste, che in un percorso tra gigantografie, installazioni, reperti storici e un video con riprese in 3D su grotte e minerali, racconta l'intreccio di tre ambienti "estremi" e la capacità della specie umana ad adattarsi per esplorarli.
    L'allestimento, collegato a Esof2020, aprirà domani al pubblico; gestita da Erpac, la mostra è curata dal Dipartimento di Matematica e Geoscienze dell'Università di Trieste, dal Museo Nazionale dell'Antartide, dall'Inaf-Osservatorio Astronomico di Trieste e dalla Federazione Speleologica Regionale del Friuli Venezia Giulia.
    "Molto lavoro è stato fatto, ma molto altro dovrà essere fatto per avvicinare le istituzioni scientifiche ai cittadini della regione, perché spesso sono più conosciute all'estero che sul nostro territorio", ha affermato l'assessore regionale alla Difesa dell'Ambiente, Fabio Scoccimarro, che ha partecipato alla vernice della mostra assieme, tra gli altri, al Champion di Esof, Stefano Fantoni.
    L'assessore regionale alla Cultura, Tiziana Gibelli, ha ricordato che la Regione ha sostenuto fin dall'inizio Esof2020 nella convinzione che la scienza sia a tutti gli effetti parte integrante della cultura. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere
        Nuova Europa



        Modifica consenso Cookie