Minori: Save the Children, in Fvg povero 1 bimbo su 6

Da 2008 nati in calo del 25,4%. Servizi prima infanzia per 22,2%

(ANSA) - TRIESTE, 21 OTT - Più di un minore su 6 (17,4%) in Friuli Venezia Giulia vive in condizioni di povertà relativa (22% la media nazionale). E' quanto emerge dall'Atlante dell'infanzia a rischio di Save the Children, che fa il bilancio della condizione dei bambini e adolescenti negli ultimi dieci anni e sottolinea "come la povertà minorile resti una vera emergenza". Dal 2008 in Fvg sono nati sempre meno bambini (-25,4%) e, attualmente, i minori con cittadinanza non italiana sono l'11,7%. In dieci anni è aumentata di 117 euro la spesa pro capite per interventi a favore dell'area famiglia-minori, arrivando a 275 euro. Ma solo il 22,2% dei bambini ha accesso ai servizi per la prima infanzia (14,9% nel 2008). Il dato sulla dispersione scolastica si attesta all'8,9% (media nazionale 14,5%), in miglioramento rispetto al 2008 (-6,2%). Ma aumentano invece del 2,6% i Neet (14,5%).
    In regione il 41% degli istituti scolastici è privo del certificato di agibilità (media nazionale 53,9%).(ANSA).
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA


    Vai alla rubrica: Pianeta Camere
    Nuova Europa