Canottaggio:Fedriga ad atleti,con sport si impara sacrificio

Incontro con Buttignon e Martini dopo pass per Tokyo2020

(ANSA) - TRIESTE, 10 SET - "Lo sport rappresenta un bell'esempio che aiuta a imparare sacrifico, vittoria e sconfitta". Così il presidente del Fvg, Massimiliano Fedriga, ha accolto oggi a Trieste i canottieri Stefania Buttignon e Simone Martini, gli atleti regionali che hanno qualificato il doppio senior e il singolo senior alle olimpiadi di Tokyo 2020. Fedriga ha ricordato come lo sport sia il modo migliore per "creare l'individuo e non solo l'atleta. Siamo in un periodo in cui sembra che le difficoltà non esistano, lo sport invece aiuta ad affrontarle". Martini ha iniziato a remare a 15 anni alla Canottieri Trieste: "Ora sto completando nel capoluogo la specialistica dopo la laurea in ingegneria navale. Il singolo è una delle specialità più complesse con 44 partecipanti e 9 pass". Anche Buttignon, di Monfalcone, atleta della Canottieri Timavo, studia ingegneria navale a Trieste: "Io ho qualificato il doppio senior con Stefania Gobbi - ha ricordato - dietro al pass c'è una preparazione importante e tanto sacrificio".(ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Nuova Europa