Benifei (Pd), da Morawiecki show penoso e contraddittorio

Non si può stare in Ue credendo che sia un'Europa 'a la carte'

Redazione ANSA STRASBURGO
(ANSA) - STRASBURGO, 19 OTT - "Il premier polacco Morawiecki ha fatto uno show penoso e contraddittorio, un tentativo di rassicurazione sul fatto che non vi sarà una Polexit ma assieme ad un attacco diretto all'Ue, un discorso confuso come d'altronde sono confuse le forze nazionaliste di cui fa parte".

Così il capogruppo del Partito democratico al Parlamento europeo, Brando Benifei, a margine del dibattito sulla situazione dello stato di diritto in Polonia oggi all'Eurocamera.

"Oggi non si è chiarito nulla e quindi servono azioni molto più decise dalla Commissione europea, noi chiediamo un'azione più dura perché non si può stare in Ue credendo che sia un'Europa 'a la carte', le regole devono valere per tutti", ha proseguito l'eurodeputato. "Mi auguro che anche Giorgia Meloni, che fa parte del gruppo politico di Morawiecki, si esprima a sostegno di misure più dure contro questi atteggiamenti", ha concluso Benifei. (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: