Migranti: Tardino (Lega), da Ue nessun passo decisivo

Redazione ANSA STRASBURGO
(ANSA) - STRASBURGO, 07 OTT - "A un anno dalla presentazione del pacchetto su migrazione e asilo, come previsto, dall'Ue nessun passo decisivo, ma solo parole vuote, che confermano lo stallo sul tema immigrazione. Il regolamento per l'Agenzia Europea per l'Asilo vorrebbe offrire maggior sostegno agli Stati nel trattamento delle domande di asilo, ma l'Ue intende utilizzarlo per scrutinare più da vicino l'attività degli Stati membri attraverso il meccanismo di monitoraggio". Così Annalisa Tardino, europarlamentare Lega, coordinatrice ID in commissione Libe, nel suo intervento durante la sessione plenaria.

"Senza un impegno su forme di vera solidarietà da parte di tutti i Paesi, non saremo pronti ad assumere oneri aggiuntivi per conformarci agli standard di accoglienza, né a chiedere sacrifici ulteriori a chi già da anni paga il costo dell'inerzia di Bruxelles - prosegue -. Servono prima iniziative concrete per prevenire le partenze ed evitare ingressi irregolari e le morti.

Basterebbe replicare l'approccio dell'Ue con l'Afghanistan: favorire l'accoglienza dei profughi nei paesi confinanti e lì assisterli".

Secondo Tardino "ci aspettiamo un duro intervento sugli Stati che incoraggiano il fenomeno o che non rispettano gli accordi sui rimpatri, nonché misure forti in settori come quello dei visti o dellïassistenza finanziaria. Il segnale deve essere chiaro, altrimenti rischiamo di proseguire su un percorso di irrilevanza internazionale, il cui prezzo, per colpa dell'Ue, è interamente pagato dai nostri cittadini". (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: