Praga invierà alle capitali un questionario per verificare volontà di riforma dell'Ue

Sul tavolo c'è l'eventuale riforma dei Trattati

Redazione ANSA

BRUXELLES - La presidenza ceca di turno dell'Ue è al lavoro su un questionario destinato ai governi di tutti gli Stati membri, per sondare quando i governi siano favorevoli a proseguire sulla via delle riforme inaugurata con le conclusione della Conferenza sul Futuro dell'Europa. E' quando apprende ANSA da fonti interne alla presidenza.

Nell'intento di raccogliere il testimone delle riforme nella staffetta lanciata dall'esperimento di democrazia partecipativa voluto dalle istituzioni Ue, il questionario approfondirà la visione di ogni capitale sulle eventuali modifiche ai trattati necessarie per attuare le riforme, come superamento dell'unanimità in materia di politica estera o creazione di una difesa comune europea, indicate da legislatori e cittadini.

Stando alla presidenza il questionario verrà distribuito alle delegazioni degli Stati membri nel corso dell'estate in modo da dare seguito per iscritto alla discussione già aperta nella riunione informale del Consiglio Affari generali del 15 luglio.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Modifica consenso Cookie