Dazi: Regioni Dop e Igp Ue, compensare produttori

Emilia-Romagna e Toscana a Bruxelles: noi al fianco dei consorzi

Redazione ANSA BRUXELLES

BRUXELLES - Utilizzare la riserva di crisi della Pac per i produttori colpiti dai dazi Usa, con una quota riservata ai consorzi Dop e Igp interessati, cui dovrebbe essere riconosciuta anche la priorità nell'assegnazione del prossimo pacchetto di fondi europei per la promozione. Sono le tre proposte dell'Arepo, la rete delle regioni europee dei prodotti di qualità, per rispondere alle tariffe americane.

Nella scelta dei prodotti colpiti dai dazi Usa "esiste un attacco specifico ai prodotti a indicazione geografica - ha detto Simona Caselli, assessore regionale all'agricoltura dell'Emilia-Romagna intervenendo all'Assemblea annuale di Arepo - motivo per cui il nostro impegno contro le tariffe continuerà, insieme a tutte le altre regioni colpite da questa assurda guerra commerciale".

"Dobbiamo chiarire - ha aggiunto l'assessore all'agricoltura della Regione Toscana Marco Remaschi - che siamo al fianco delle aziende colpite". 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

"Il presente progetto è finanziato con il sostegno della Commissione europea. L'autore è il solo responsabile di questa pubblicazione e la Commissione declina ogni responsabilità sull'uso che potrà essere fatto delle informazioni in essa contenute."