Pesticidi: Ue vieta tiacloprid per rischi tossicità

Dopo bando altri tre neonicotinoidi perché nocivi per api

Redazione ANSA BRUXELLES

BRUXELLES - L'Ue vieta l'insetticida tiacloprid, utilizzato in agricoltura. La sostanza fa parte dei neonicotinoidi, famiglia di agrofarmaci con tre prodotti già sottoposti al bando nell'Ue per l'uso all'aria aperta perché nocivi per le api.

I Paesi membri hanno approvato a maggioranza qualificata la proposta della Commissione Ue di non rinnovare l'autorizzazione per il tiacloprid perché secondo nuovi dati esaminati dall'Autorità europea per la sicurezza alimentare (Efsa) può avere effetti tossici sulla riproduzione e per i rischi derivanti dalla concentrazione di metaboliti nelle acque di falda. Nei mesi scorsi l'organizzazione non governativa SumOfUs aveva raccolto oltre 380mila firme a sostegno del divieto.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

"Il presente progetto è finanziato con il sostegno della Commissione europea. L'autore è il solo responsabile di questa pubblicazione e la Commissione declina ogni responsabilità sull'uso che potrà essere fatto delle informazioni in essa contenute."