Emilia-Romagna
  1. ANSA.it
  2. Emilia-Romagna
  3. Angius dirige l'Orchestra del Comunale di Bologna

Angius dirige l'Orchestra del Comunale di Bologna

Il 26 novembre, prima esecuzione di un brano di Toshio Hosokawa

L'impegno biennale dell'Accademia Filarmonica di Bologna di commissionare un nuova brano a un compositore di oggi si concretizza domani, 26 novembre alle 20.30 all'Auditorium Manzoni, con la suite sinfonica "Erdbeben.
    Träume", scritta da Toshio Hosokawa nel 2020. La prima esecuzione assoluta è affidata all'Orchestra del Teatro Comunale di Bologna e a uno specialista del repertorio novecentesco e contemporaneo come Marco Angius.
    Il compositore giapponese ha ricavato il brano (quattro movimenti e un breve intermezzo) da alcune scene salienti della sua opera in un atto Erdbeben, tratta a sua volta dalla novella ottocentesca Das Erdbeben von Chili ("Terremoto del Cile") di Heinrich von Kleist, rappresentata per la prima volta nel 2018 allo Staatstheater di Stoccarda. Cuore della vicenda è la tragica storia di due giovani amanti perseguitati e imprigionati per aver concepito un figlio senza il consenso del padre della donna e in un luogo sacro, poi liberati dal devastante terremoto di Santiago del Cile del 1647, e infine linciati dai Domenicani perché ritenuti responsabili dell'ira divina che ha scatenato il sisma. Il programma della serata, che fa parte della stagione sinfonica del Teatro Comunale, sarà completato con i Cinq Études-tableaux di Sergej Rachmaninov, nella trascrizione per grande orchestra di Ottorino Respighi, e con la Sinfonia N. 2 di Charles Ives. I cinque studi furono selezionati da Rachmaninov da due sue raccolte pianistiche, l'op. 33 e l'op. 39 su volontà di Serge Kusevickij, direttore della Boston Symphony Orchestra, che nel 1931 li diresse a Boston nella versione orchestrale. La Sinfonia di Ives, composta tra il 1897 e il 1902 e tenuta a battesimo da Leonard Bernstein alla Carnegie Hall di New York nel 1951, racconta le numerose anime dell'America, attingendo anche a melodie, canzoni, marce e canti del suo paese. Direttore musicale e artistico dell'Orchestra di Padova e del Veneto, Marco Angius è un musicista assai conosciuto a Bologna: torna sul podio dell'Orchestra del TCBO dopo aver diretto numerosi concerti e opere come Jakob Lenz di Rihm e Luci mie traditrici di Sciarrino. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA



        Vai al Canale: ANSA2030
        Aeroporto di Bologna


        Modifica consenso Cookie