Emilia-Romagna
  1. ANSA.it
  2. Emilia-Romagna
  3. Scherma: torna per beneficenza finale Tokyo Samele-Szilagyi

Scherma: torna per beneficenza finale Tokyo Samele-Szilagyi

Il 6/12 a Bologna, domani il campione dove sostava padre Marella

(ANSA) - BOLOGNA, 29 NOV - Lo sciabolatore pugliese Luigi Samele, prima medaglia azzurra alle Olimpiadi di Tokyo, insieme ai colleghi schermidori Luca Fioretto e Matteo Neri e al tecnico Andrea Tarenzio si fermeranno martedì 30 novembre tra le 16.30 e le 19 al noto angolo tra via Drapperie e via Orefici, nel cuore del centro storico di Bologna, che vide sostare padre Gabriele Digani e prima di lui il Beato Olinto Marella. La loro presenza all'angolo tradizionalmente dedicato alla raccolta delle offerte per i più bisognosi sarà un modo per promuovere 'Scia...Bologna, la finale di Tokyo sotto le Due Torri', evento organizzato dalla sezione scherma di Sef Virtus nell'ambito dei festeggiamenti per i 150 di vita della Società sportiva.
    L'evento, che vuole essere la rivincita della finale di sciabola individuale tra il bianconero Luigi Samele e l'ungherese tre volte campione olimpico Aaron Szilagyi, è in programma lunedì 6 dicembre al PalaDozza, alle 18.30. I biglietti sono acquistabili a 15 euro su www.virtusscherma.it; parte del ricavato sarà devoluto a favore dell'Opera Padre Marella, da sempre impegnata nell'assistenza alle persone più fragili, attraverso il soccorso alle povertà e investendo sul futuro e sulle autonomie. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA



      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere
      Aeroporto di Bologna



      Modifica consenso Cookie