Emilia-Romagna
  1. ANSA.it
  2. Emilia-Romagna
  3. Sport e Salute: Cozzoli consegna premio Legend a Sef Virtus

Sport e Salute: Cozzoli consegna premio Legend a Sef Virtus

A Bologna, è la prima società ad avere tale riconoscimento

"Non si arriva casualmente a 150 anni di storia se non si guarda avanti a testa alta. Voi siete una società che è stata in grado di mettersi al servizio delle persone, tra successi e sogni". Con queste parole Vito Cozzoli, presidente e ceo di Sport e Salute, l'azienda pubblica di promozione della pratica sportiva, ha motivato la consegna del premio 'Legend' a tutte le sezioni sportive della Sef Virtus di Bologna.
    La società bianconera, la prima a ricevere il riconoscimento finora assegnato solo ad atleti, continua così i festeggiamenti per il 15o/o anniversario. 'Legend' è un titolo, ma è anche un progetto di Sport e salute per stimolare la pratica sportiva all'aperto, l'inclusione sociale, i sani di stili di vita attraverso il coinvolgimento di campioni come, tra gli altri, Andrea Lucchetta, Manuela Di Centa, Massimiliano Rosolino e Carolina Morale.
    "Il premio ci ricorda l'importanza dello sport di base della nostra città e quanto sia importante tenerlo legato al vertice", ha detto l'assessora comunale allo Sport, Roberta Li Calzi.
    Dopo la consegna delle targhe è stato presentato il libro 'Cinque cerchi, una V' scritto da Alberto Bortolotti, Marcello Maccaferri, Marco Tarozzi ed edito da Minerva. Il volume raccoglie le storie sugli atleti della società bolognese che hanno partecipato alle Olimpiadi. Da Ondina Valla, velocista e prima donna italiana a vincere una medaglia d'oro, ad Alessandro Pajola, giovane playmaker della squadra di basket che ha partecipato con gli azzurri ai Giochi di Tokyo.

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA



      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere
      Aeroporto di Bologna


      Modifica consenso Cookie