Possibili nuovi indagati in inchiesta Gdf su Cc arrestati

Alcuni esponenti dell'Arma potrebbero essere sentiti in Procura

(ANSA) - PIACENZA, 04 AGO - Ci sono nuovi indagati nell'inchiesta della Guardia di Finanza che a Piacenza ha portato all'arresto, per spaccio e altri gravi reati, di sei carabinieri che prestavano servizio alla caserma Levante, poi posta sotto sequestro. Dalla Procura della Repubblica emiliana non arrivano conferme a causa dello stretto riserbo che vige su tutta l'indagine, ma tra le nuove denunce frutto degli sviluppi investigativi degli ultimi giorni, comunque per posizioni meno gravi, ci potrebbero essere altri appartenenti all'Arma in servizio a Piacenza.
    Alcuni ufficiali dei Carabinieri che hanno prestato servizio a Piacenza negli ultimi anni potrebbero essere sentiti nei prossimi giorni in Procura a Piacenza come persone informate sui fatti nell'ambito dell'indagine che di recente ha portato all'arresto da parte della Guardia di Finanza di sei Carabinieri per gravi reati, tra cui il traffico di droga, e al sequestro della caserma Levante dove prestavano servizio. Tra loro potrebbero esserci anche il colonnello Michele Piras, penultimo comandante provinciale dell'Arma, e il maggiore Rocco Papaleo, attuale comandante della Compagnia carabinieri di Cremona, che per tanti anni ha comandato il Nucleo investigativo di Piacenza, e grazie al quale l'intera indagine ha avuto avvio nel gennaio scorso. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere
        Aeroporto di Bologna



        Modifica consenso Cookie