Ucciso a martellate nel Parmense, perizia psichiatrica

L'indagato resta in carcere, conferma la confessione

Resta in carcere Sergio Molinari, l'uomo di 63 anni accusato di avere ucciso nei pressi di Bedonia (Parma) il vicino di casa, il pensionato 69enne Luigi Guareschi. Il gip Alessandro Conti ha deciso la convalida dell'arresto anche a fronte dell'interrogatorio di un'ora in cui l'indagato ha confermato, come fatto subito dopo l'arresto ai carabinieri, di essere stato lui ad uccidere il vicino di casa a colpi di bastone. Il pm a breve dovrebbe disporre una perizia psichiatrica ai danni dell'omicida che ha in passato già evidenziato problemi psichici. Il giudice però ne ha comunque disposto il fermo in carcere nonostante la difesa avesse chiesto il trasferimento di Molinari in una struttura protetta psichiatrica.

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere
      Aeroporto di Bologna



      Modifica consenso Cookie