Infrastrutture: Bonaccini visita cantieri Idrovia ferrarese

Priolo e Corsini: 'Canale navigabile per mobilità alternativa'

Sopralluogo del presiedente della Regione Emilia-Romagna Stefano Bonaccini, con assessori e sindaci, nei cantieri, ripartiti dopo il lockdown, per verificare lo stato dei lavori dell'Idrovia ferrarese che collegherà Pontelagoscuro a Porto Garibaldi, passando per Ferrara. Il progetto, promosso dalla Regione e finanziato dallo Stato con 145 milioni di euro, consentirà l'adeguamento di 70 chilometri del canale navigabile.

L'Idrovia "è un'opera unica in Italia per dimensioni e complessità. Il Ferrarese - ha affermato Bonaccini che ha assistito anche al varo del ponte provvisorio di Final di Rero di Tresignana - è ricco di risorse naturali e fluviali. Il 'Green New Deal' regionale lo vede in posizione di forza perché, più di altre aree, rientra nel nuovo disegno di sviluppo del territorio". "Il progetto - hanno aggiunto gli assessori regionali all'Ambiente Irene Priolo e alle Infrastrutture Andrea Corsini - punta a sviluppare un sistema di mobilità su acqua compatibile con l'ambiente e alternativo a quelli su gomma e su ferro".

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere
      Aeroporto di Bologna



      Modifica consenso Cookie