Trenta artisti donano opere per SetUp

In Autostazione Bologna dal 24 al 26 gennaio

(ANSA) - BOLOGNA, 17 GEN - "SetUp riprenderà la sua attività e ci sarà. Sono ancora qua". Così Alice Zannoni ha presentato la mostra dal 24 al 26 gennaio negli spazi dell'Autostazione di Bologna, dove si è tenuta per cinque anni, fino al 2017, poi interrotta per divergenze con la società organizzatrice di cui Zannoni è ora amministratore unico.
    Per sostenerne la rinascita trenta artisti hanno donato le loro opere, che saranno vendute per risanare il deficit della società. "Non potevo non ascoltare i tanti segnali positivi e di supporto all'iniziativa che mi sono giunti - ha detto - così ho pensato che se anche non ci sono le condizioni per organizzare un evento della portata di quelli precedenti, è mio dovere lanciare un messaggio positivo rispetto al futuro: SetUp riprenderà la sua attività. Con la stessa filosofia di quando nacque: sostenere gallerie ed artisti emergenti".
    Nell'Autostazione è iniziata una ristrutturazione che sarà ultimata nel 2023, e in cui 500 metri quadrati di spazio saranno dedicati ad attività culturali.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere
      Aeroporto di Bologna



      Modifica consenso Cookie