Ragazza annega, salvata da ex calciatore Luis Centi

Ora allenatore ex centrocampista in A con il Livorno, si è tuffato in acqua

Si è tuffato in acqua e ha salvato la vita una ragazza che stava annegando nel fiume Trebbia, nel comune di Bobbio, nel Piacentino. Protagonista della vicenda, avvenuta ieri, Luis Centi, ex calciatore 43enne con un passato da centrocampista in diverse squadre italiane di con 8 presenze in Serie A indossando la maglia del Livorno, ora allenatore della juniores della Vigor Carpaneto.

Centi si trovava in riva al fiume con la famiglia, quando ha notato una giovane in difficoltà in un punto dove l'acqua è profonda. "Non ci ho pensato due volte - ha raccontato a SportPiacenza.it. - e mi sono tuffato, raggiungendo la ragazza che probabilmente distava 6-7 metri da me. Quando l'ho afferrata - ha aggiunto - si è aggrappata a me, stavamo scendendo ma sono rimasto lucido e sono riuscito a liberarmi, per poi riafferrarla da dietro e portarla a riva. La giovane - ha concluso - aveva perso conoscenza, ma nel frattempo altre persone presenti l'hanno soccorsa e sono arrivati anche i sanitari del 118".

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai alla rubrica: Pianeta Camere
      Aeroporto di Bologna