Eros di B.zarro a Casa Carraresi Treviso

In 49 opere la reinterpretazione di nudi famosi

Redazione ANSA TREVISO

TREVISO Le donne e l'Eros sono il fulcro della mostra dell'artista neo-espressionista "B.zarro", inaugurata il 20 dicembre a Ca' dei Carraresi di Treviso.
    Nelle 49 opere esposte l'artista reinterpreta foto, dipinti e istantanee già note, di firme autorevoli, dal Rinascimento fino ai più recenti. Un excursus in cui B.zarro non fa differenza alcuna fra donne e modelle.
    Le donne e l'Eros sono stati, tuttavia, la fonte di ispirazione maggiore delle sue opere: l'artista matura una nostalgia crudele nei confronti del mondo femminile; la donna è il suo perduto Eden, è il paradiso terrestre dell'affetto e dei sensi. Non c'è differenza, per lui, tra Arte ed Eros. Ogni disegno o Polaroid propria o rielaborata, è un laboratorio sperimentale in cui diverse componenti prendono forma. B.zarro lascia che siano il gesto e il colore a dare sensazioni.
   

 RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE: