Natale, arriva dalla Val Visende l’albero di palazzo Chigi

E’ alto 6 metri l’abete bianco che adorna il cortile della sede del Governo

di Ida Bini

SAN STEFANO DI CADORE - È un abete bianco della Val Visdende, incontaminata vallata delle Dolomiti nell’alto Veneto, quello che è arrivato questa notte a palazzo Chigi. Prelevato durante una nevicata a Santo Stefano Cadore tra gli alberi divelti dall’ondata di maltempo del 29 ottobre con venti a 180 chilometri orari che hanno fatto strage di piante, l’abete da 20 metri è stato ridotto all’altezza di sei metri. E’ stato poi caricato su un camion dell’Associazione alpini di Belluno e portato a Roma; alle porte della capitale, all’uscita Salaria ovest, è stato accolto da una pattuglia della Polizia municipale e scortato fino a palazzo Chigi, dove è arrivato ieri sera alle 23. Installato su un cippo già predisposto ad accoglierlo, intorno alle 3 di notte era pronto per essere addobbato.

Minimi i costi rispetto a quello ormai conosciuto come “Spezzacchio”, erede di quello dell’anno precedente, “Spelacchio”: l’albero in piazza Venezia, nel cuore di Roma, costa 376 mila euro, pagati dallo sponsor Netflix. Quello governativo, invece, è una donazione della provincia di Belluno, in collaborazione con la Regola di Campolongo e l’Associazione alpini di Belluno. Le spese sostenute per il trasferimento dell’albero a bordo del camion degli Alpini sono a loro carico; rimane il pernottamento dei 5 volontari che l’hanno accompagnato in questo viaggio di 9 ore e qualche spuntino agli autogrill.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE: