Il Museo Archeologico di Napoli 'ricomincia da te'

Riapertura il 2 giugno, viste in sicurezza e ingressi scontati

Redazione ANSA NAPOLI

'Il MANN ricomincia da te' è lo slogan che il Museo Archeologico Nazionale di Napoli lancia per la riapertura, il prossimo 2 giugno. Nella prima immagine della campagna scelta per dialogare con il pubblico, i capolavori dell'antichità e i volti dei visitatori appaiono come tasselli di un unico mosaico. Per invogliare a frequentare il museo per tutta l'estate, fortemente scontati i biglietti: 8 euro (12 euro per due adulti) e abbonamento annuale Open MANN sottoscrivibile con 10 euro (5 per studenti).

"Il Mann ricomincia da te. Dai cittadini, dalla comunità dei nostri abbonati, dal territorio, dagli operatori della cultura. Ricomincia da dove ci eravamo lasciati, dalle università, da chi sta lavorando per far ripartire le scuole e le attività per l'infanzia'' spiega il messaggio del direttore Paolo Giulierini - Con emozione ci prepariamo alla riapertura nella simbolica data del 2 giugno, con una proposta di fruizione in assoluta sicurezza, ingressi scontati e una offerta più ricca, a partire dagli "Etruschi e il Mann" (dal 12 giugno), un'accoglienza speciale per le famiglie. Ci siamo, quindi. Guardiamo ai prossimi mesi con ottimismo e grande responsabilità. Il passato lo abbiamo subito e affrontato. Il finale però, adesso, lo scegliamo noi. Vi aspettiamo" è il suo invito.

Obbligatoria come prescrivono le regole ministeriali è la prenotazione, (dal 29 maggio www.museoarcheologiconapoli.it e www.coopculture.it). Tre gli itinerari, a partire dal Percorso Classico (Collezione Farnese, Mosaici e Gabinetto Segreto, Collezione Oggetti della vita quotidiana nelle città vesuviane, Tempio di Iside e Sale degli Affreschi). Ci sono poi 'le Nuove Collezioni' (Sezione Egizia ed Epigrafica, Magna Grecia, Preistoria e Protostoria) e le Mostre Temporanee ("Gli Etruschi e il MANN", in programma dal 12 giugno; "Thalassa, meraviglie sommerse dal Mediterraneo", prorogata fino al 21 giugno; "Lascaux3.0", fino al 2 luglio; "Capire il cambiamento climatico", fino al 31 agosto). Il biglietto sarà esclusivamente digitale; all'ingresso del Museo, una telecamera termica consentirà la rilevazione della temperatura (soglia limite 37.5°C;) all'interno sarà indispensabile indossare dispositivi di protezione individuale, vi saranno indicatori per il distanziamento e gel disinfettante. Il biglietto ridotto è stato portato a 4 euro (per cittadini Ue dai 18 ai 25 anni, 2 euro). La card annuale Family costerà 16 euro, gli abbonamenti scaduti saranno prorogati. Non mancherà una novità già a partire dalla prima giornata di riapertura, dopo oltre ottanta giorni e una intensa attività sulle piattaforme social: il restyling delle sale degli Affreschi con opere selezionale dai depositi, questa volta da scoprire 'dal vivo'.

 RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie