ANSAcom

Dolomiti Show... must go on: le vette rosa in vetrina

Belluno ANSAcom

Il 5 e il 6 ottobre, nel polo fieristico di Longarone, va in scena l’expo della montagna, un appuntamento che valorizza l‘offerta turistica delle Dolomiti bellunesi. Alla sua terza edizione, è già diventata il canale ufficiale per le trattative commerciali nel settore ricettivo.

Questanno poi sarà un’occasione unica di "allenamento" per i Mondiali di Sci di Cortina 2021 e per le Olimpiadi 2026 Il primo week-end di ottobre c’è un appuntamento che è entrato prepotentemente nel calendario degli appassionati di montagna: "Dolomiti Show. Uno spettacolo di montagna". Una vera e propria expo di tutto quello che il territorio dolomitico può offrire al visitatore, dagli alberghi allo sport, dalla cultura alla gastronomia; insomma, una montagna da vivere tutto l’anno.
"Dolomiti Show" è incontri tra strutture ricettive e i buyer internazionali. È recruiting per il settore del turismo e dell’ospitalità. È una serie di eventi per celebrare le Dolomiti Patrimonio dell’Umanità, nel decimo anniversario del riconoscimento Unesco. È anche eventi sportivi e vetrina delle gare in montagna, convegni per seminare la cultura dell’ospitalità e del turismo, e ospiti di spicco. Un solo contenitore, una miriade di contenuti, grazie al supporto di Regione Veneto,
Provincia di Belluno, Dmo Dolomiti, Fondazione Unesco, Fondazione Cortina 2021, Enti di promozione turistica, FISI Veneto, imprese del territorio e associazioni di categoria della provincia i Belluno.
La fiera di "Dolomiti Show 2019", terza edizione, sarà inaugurata sabato 5 ottobre alle 11.30. Ma comincerà a macinare eventi prima ancora di aprire. Perché dalle 9.30 alle 13 è in programma "Dolomiti Job Day", il nuovo evento di recruiting per il settore turismo e ospitalità nella montagna bellunese. Una mattinata per incrociare domanda e offerta. Gli operatori turistici hanno la possibilità di incontrare e selezionare un grande numero di profili professionali. I candidati potranno proporsi e sostenere colloqui one-to-one con i recruiter delle aziende presenti. Sarà un’opportunità preziosa per allenarsi ai grandi eventi di Cortina 2021 e delle Olimpiadi 2026, come avrà modo di raccontare il convegno a cura della Provincia di Belluno e del Consorzio DMO Dolomiti (in programma dalle 12 alle 13).
Nel pomeriggio del 5 ottobre poi ci sarà "Buy Veneto": 40 buyer stranieri incontreranno i rappresentanti delle strutture ricettive, gli operatori e i consorzi turistici, e le agenzie di viaggio specializzate che desiderano proporre e promuovere ai mercati stranieri la propria offerta turistica. È uniniziativa fortemente voluta dalla Regione Veneto e dalla Provincia di Belluno.
Nel vasto panorama dei convegni, interessante anche la conferenza sulla sicurezza in montagna, a cura del Soccorso Alpino (in programma domenica 6 ottobre dalle 10.30 alle 12). Tra le sorprese di questa edizione, l’evento-spettacolo "Il futuro sarà un problema, ma anche il presente non scherza" di Dario Vergassola e Mario Tozzi (in programma domenica 6, dalle 18 alle 19.30).
Sul fronte dello sport, c’è solo l’imbarazzo della scelta. "Dolomiti Show" propone escursioni in mountain-bike tra Longarone e il Lago di Santa Croce, arrampicate sportive sulla falesia di Erto, uscite in canoa e dimostrazioni di parapendio. E ancora trekking, ciclotour e ferrate. Un assaggio di quello che le Dolomiti bellunesi hanno da mettere sul piatto ai turisti. Il programma propone eventi e laboratori continui dalle 9 alle 17.30.
Raggiungere "Dolomiti Show" è facile: il polo fieristico di Longarone si trova a cinque minuti di auto dall’uscita autostradale della A27.

In collaborazione con:
Provincia di Belluno e Consorzio DMO Dolomiti

Archiviato in