ANSAcom

Montagna: convegno su natura e cultura sul monte Baldo

Trento ANSAcom

Si e' aperta a Brentonico la seconda edizione del convegno "Natura e cultura nei riconoscimenti Unesco, Scienza e storia a confronto". Organizzato dalla Provincia autonoma di Trento in collaborazione con il Comune di Brentonico e tsm-Trentino School of management, e con il patrocinio dei Ministeri dell'ambiente e dei Beni e attivita' culturali, l'evento e' parte del percorso avviato gia' da qualche anno ai fini della candidatura del monte Baldo a Bene patrimonio dell'umanita'. Nel pomeriggio di ieri ha portato i suoi saluti anche il vicepresidente della Provincia e assessore all'urbanistica, ambiente e cooperazione Mario Tonina, introducendo la tavola rotonda sulla biodiversita' ambientale e culturale del Baldo come motore di sviluppo locale, a cui hanno preso parte l'antropologo Annibale Salsa, il presidente dell'Ordine dei dottori agronomi e Forestali Federico Giuliani e e l'ornitologo del Muse Paolo Pedrini. Al convegno e' giunta la lettera di saluto dell'assessore alla cultura della Regione Veneto Cristiano Corazzari, che ha sottolineato come l'iniziativa "ben si inserisca nell'ambito di un percorso di valorizzazione incentrato su un'eccellenza territoriale condivisa dai nostri rispettivi Enti, a cui la Regione Veneto e' effettivamente molto sensibile". Nella sua lettera l'assessore ha confermato la disponibilita' del Veneto a "dare il proprio appoggio ad un'iniziativa che intende valorizzare un sito di straordinario interesse naturalistico e scientifico". Per il vicepresidente Tonina si tratta di un riconoscimento ufficiale della validita' di un percorso che Trentino e Veneto devono fare assieme, a 10 anni da un altro grande traguardo tagliato con l'Unesco, quello del riconoscimento, a Siviglia, delle Dolomiti Patrimonio dell'umanita'.

In collaborazione con:
Provincia di Belluno e Consorzio Dmo Dolomiti

Archiviato in