Crociere fluviali in Veneto e in Friuli

Estate sicura e divertente sulle houseboat

di Ida Bini VENEZIA

VENEZIA - Scivolare lungo i fiumi e i canali navigabili di Veneto e Friuli per una vacanza in famiglia o con gli amici nel rispetto delle norme di sicurezza: l'operatore specializzato in crociere fluviali "Le Boat" propone per quest'estate alcuni itinerari in houseboat, case galleggianti dotati di tutte le comodità e facili da portare - non è necessaria infatti la patente nautica - per vacanze all'insegna della natura, dell'arte e dell'enogastronomia. "Naviga con fiducia" è lo slogan del tour operator che fino al 31 luglio ha organizzato itinerari personalizzati e ha pensato a ogni esigenza, come la cancellazione fino a 48 ore prima della partenza senza penali, le sanificazioni e i protocolli di sicurezza prima, durante e dopo la crociera. Ci si imbarca a Casale sul Sile, in provincia di Treviso, e a Precenicco, in provincia di Udine, entrambi gli attracchi facilmente raggiungibili con l'auto, e si naviga per Venezia e la sua laguna con le oltre 120 isole, una più bella dell'altra, o per i fiumi e i canali del Friuli. Gli itinerari possono anche essere cambiati durante la navigazione in base ai propri gusti ed esigenze; si può ormeggiare dove si vuole e decidere di partire, magari a bordo di una bicicletta, per escursioni e soste gastronomiche.
    Tra gli itinerari più interessanti c'è la risalita del fiume Sile nella riserva naturale omonima: ci si imbarca a Casale sul Sile e si naviga fino a Casier, borgo tradizionale che ospita il cimitero dei burci, le imbarcazioni da carico veneziane in legno ormai abbandonate. Si prosegue poi fino a Treviso, "la piccola Venezia", bellissima città ricca di canali e di ottime osterie dove fermarsi. Un altro percorso è la risalita del fiume Brenta lungo le eleganti ville veneziane e le residenze di campagna: a Dolo c'è Villa Badoer, oggi dimora della Cantina Fattoretto, celebre casa vinicola dove si trova anche il museo dell'artigianato, mentre a Stra merita una visita l'imponente Villa Pisani con le stanze affrescate e il labirinto di siepi.
    Lungo questo percorso si raggiunge Padova dove è d'obbligo una sosta alla Cappella degli Scrovegni, affrescata da Giotto (da prenotare in anticipo) e la Basilica di sant'Antonio. In navigazione lungo il canale Nicesolo si può visitare Concordia Sagittaria, che ha origini antiche risalenti all'impero romano, e da qui raggiungere sulle due ruote l'antica città di Portogruaro, la "Venezia orientale", lungo una pista ciclabile che costeggia il fiume, o navigare lungo il Lemene. Chi sceglie di fare rotta nella laguna di Venezia ha solo l'imbarazzo della scelta: può ormeggiare a Torcello, il sito archeologico più importante della laguna, a Burano con le case colorate dai pescatori, o a Murano, celebre per l'arte dei soffiatori di vetro. Si può scegliere anche di fermarsi al lido di Jesolo con le sue infinite spiagge sabbiose o a Chioggia, anch'essa conosciuta come la "piccola Venezia", bellissima cittadina dove Carlo Goldoni ambientò le sue commedie. Navigando in Friuli si parte da Precenicco, una bella cittadina che risale al tempo dei cavalieri Teutonici ed è caratterizzata da strette stradine acciottolate, e si possono fare numerose soste: a Lignano Sabbiadoro per un bagno nel mare, oppure a Marano Lagunare, villaggio di pescatori d'epoca romana da dove è possibile fare un'escursione per l'isola delle Conchiglie. Si naviga anche fino a Grado, antica cittadina di pescatori sulla riva di una grande laguna, punto di partenza per raggiungere in bicicletta la riserva naturale Valle Cavanata, dove vivono numerose specie di uccelli migratori. Ma la sosta che merita veramente il viaggio è Aquileia, città fondata nel 181 a.C. e una delle più importanti dell'Impero Romano. Patrimonio Unesco, è un sito archeologico a cielo aperto con musei e una basilica del 313 d.C., e pavimenti a mosaici noti per essere i più grandi e i più belli d'Europa.
    Per maggiori informazioni: www.leboat.it (ANSA).
   

 RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie