Vino: Baccofest, alla scoperta di Matera e della Basilicata

Fino al 5 settembre, anche degustazione del pesce lucano

Redazione ANSA MATERA

Rossi, bianchi, rosati e spumanti di 15 produttori di vino della Basilicata per invitare a un brindisi residenti e turisti, che visiteranno Matera da oggi al 5 settembre, in occasione del prima edizione del "Baccofest-Basilicata Winetour''.

L'evento - organizzato da Mef srl, produttori e con l'apporto dell'Associazione Sommeliers e della Federazione italiana cuochi, Flag coast to coast - si svolgerà in piazza San Francesco d'Assisi lungo un percorso di degustazione di vini e di varietà di pesce dello Jonio e del Tirreno, cefalo e tombarello, cucinato con ricette tipiche. ''Baccofest - hanno detto gli organizzatori in una conferenza stampa - intende promuovere le produzioni locali di vini facendone conoscere le specificità, insieme alle specie ittiche del nostro pescato, e contribuire alla crescita dell'offerta turistica''.

Gli organizzatori hanno inoltre annunciato che a dicembre proporranno "Sassi divini", con l'incontro tra vini della Basilicata con quelli di altre regioni. La Basilicata vanta 5.200 ettari di vigneti, una produzione di 180.000 ettoliltri di vini, il 60 per cento dei quali di uve Aglianico e il 40 per cento di primitivo-sangiovese. Le aziende vinicole sono circa quattromila, delle quali centp producono con proprie etichette per un totale di 400. Le cantine riconosciute sono 34. Le bottiglie di vini prodotte sono 6.700.000, delle quali il 90 per cento di rossi e rosati e il 10 per cento di bianchi. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie