Nei 100 anni dell'Ulysses, il cibo secondo James Joyce

Per cimentarsi con ricette che raccontano la vita dell'epoca

Redazione ANSA ROMA

Nell'anno del centenario del romanzo irlandese più famoso, Ulysses di James Joyce, può essere divertente e interessante provare a cimentarsi con qualche ricetta tra quelle citate proprio nel libro, o anche osservare da vicino la presenza del cibo nei suoi vari capitoli.

L'Ulysses venne pubblicato la prima volta il 2 febbraio 1912, e il cibo, così come molti aspetti della vita quotidiana dell'epoca, è un elemento che ne attraversa i capitoli: tra le sue pagine sono disseminati, infatti, moltissimi riferimenti che mettono in risalto la relazione del cibo con le vite dei personaggi o le loro fantasie. O come sia connesso alla classe sociale, al temperamento individuale e alla creazione di opportunità di interazione.

E a questo proposito il protagonista Leopold Bloom, durante il pranzo della sua giornata-odissea datata 16 giugno 1904, riflette sulle scelte alimentari della "Crème de la crème", contrapponendole all'"eremita con un piatto di legumi" e rimarcando anche attraverso la frase "Know me come eat with me" che il cibo, come un vestito, definisce la personalità.

Quindi, se quest'anno, si desidera ispirarsi a Joyce, come fanno molti irlandesi e lettori di tutto il mondo, si può provare a replicare il piatto forte del celeberrimo pranzo di Bloom (nel capitolo 8): sandwich al gorgonzola e senape, accompagnato da un bicchiere di Borgogna.

Ecco gli ingredienti: soda bread a fette; una fetta spessa di gorgonzola piccante; senape piccante; fette di pomodoro; lattuga ripassata nel burro; burro non salato; pepe fresco macinato.

Preparazione: imburrare il pane, spalmarlo con un velo di senape, aggiungere in successione su una delle fette, un paio di foglie di lattuga, il pomodoro e il gorgonzola. Spolverare generosamente di pepe e chiudere con la seconda fetta.

Consiglio: non lesinare sulla senape. Bloom non lo fece. Come si legge: "Punteggiò gocce gialle sotto ogni striscia rialzata".

La ricetta è quella del Davy Byrnes Pub, punto di riferimento della città di Dublino sin dalla sua apertura, nel 1889, e luogo di culto della letteratura mondiale da quando Leopold Bloom vi si recò a pranzo il 16 giugno 1904. Il Green Cheese Sandwich è ancora nel menù. 

Volendo ci si può cimentare anche nella tradizionale ricetta del Soda bread, il tipico pane irlandese dalla preparazione molto semplice.
Gli ingredienti: 2 etti di farina, 2 etti di farina integrale, mezzo litro di latticello, un pizzico di sale e un cucchiaio di bicarbonato. La preparazione è quella tipica di ogni pane, con un'unica avvertenza: ricordarsi di incidere la caratteristica croce prima di infornarlo, perchè, a quanto si dice, serve a far uscire le fate...

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie