Sos manodopera, per Gallinella sì a piattaforma unica

Predisporre anche un 'nuovo libretto di lavoro agricolo'

Redazione ANSA ROMA

- "Il successo della piattaforma di Confagricoltura, con 30 mila richieste di persone pronte a lavorare in agricoltura, dimostra quanto sia necessario creare uno strumento centralizzato magari gestita da Anpal, Agenzia nazionale politiche attive del lavoro, con i dati di Inps e di Agea in modo da unire domanda e offerta". Lo fa sapere su FB il presidente della Commissione agricoltura della Camera, Filippo Gallinella, in riferimento ai risultati ottenuti da AgriJob in poco più di 40 giorni.

"Da tempo chiediamo una piattaforma centralizzata per far incontrare domanda e offerta di lavoro, ora auspichiamo che i ministeri competenti la mettano in funzione quanto prima", afferma Gallinella, nel ricordare che "per molti lavoratori l'agricoltura è divenuta, in questo periodo di emergenza, una vera e propria risorsa". Secondo il presidente, "una volta superata l'emergenza sanitaria occorre predisporre anche un 'nuovo libretto di lavoro agricolo' che consenta a chiunque percepisca un sostegno al reddito di poter decidere di lavorare in agricoltura saltuariamente, essendo in condizioni fisiche adatte e possedendo i propri dispositivi di protezione individuale, senza che questo vada ad incidere sulle imposte".

(ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie