Un francobollo per i 170 degli spumanti Gancia

Eccellenza Made in Italy fondata nel 1850

Redazione ANSA ROMA

- Risale al 1850 la fondazione della ''F.lli Gancia & c.'', i cui spumanti sono una delle eccellenze del made in Italy: oggi la ricorrenza e' stata ricordata con l'emissione di un francobollo valido per la posta ordinaria (1,10 euro).

La vignetta del francobollo riproduce un manifesto d'epoca della Gancia (risale al 1922), disegnato da Leonetto Cappiello con l'immagine di una donna-farfalla, attualizzato con lo slogan ''170 anni di spumante''. L'annullo speciale primo giorno di emissione viene apposto a Canelli (Asti) nell'epicentro della zona di produzione del moscato che ha dato origine alle produzioni Gancia e dove hanno sede le grandi cantine storiche dell'azienda.

La storia aziendale e' riepilogata da Alessandro Picchi, presidente della societa': ''dopo due anni trascorsi a Reims per impadronirsi dei segreti e delle tecniche di lavorazione degli champagne, Carlo Gancia nel 1850 tornò in Italia e fondò l'azienda F.lli Gancia & C., dove iniziò gli esperimenti per concretizzare le sue intuizioni: adattare il modello di vinificazione francese all'uva moscato''. Poi nacquero in Gancia anche i primi metodi classici italiani a base di Chardonnay e Pinot Nero: ''casa Gancia divenne così l'autrice delle regole ufficiali del primo Spumante Metodo Classico italiano''. ''Da questa forte identità - rileva Picchi - nasce lo stile di Gancia, che sin dall'inizio ha saputo imporsi come simbolo del bere 'Made in Italy' e che oggi ha ulteriormente rafforzato il suo ruolo di produttore internazionale nel mercato degli spumanti e degli aperitivi''. (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie