Fase 2: a Fiumicino riaperti la metà dei ristoranti

Altri apriranno tra domani e giovedì, sopralluogo sindaco

Redazione ANSA

 - FIUMICINO - Circa la metà dei ristoratori di Fiumicino, tra preoccupazione ma anche fiducia nella ripresa, ha riaperto oggi le attività, pronti a riaccogliere i clienti "in totale sicurezza" e dopo aver postato foto con i "primi clienti" e dei locali in modalità "Fase 2". Molti gli incoraggiamenti da parte di cittadini sui social, rivolti anche ad altri tipi di attività commerciali. Nel centro storico, lungo il porto canale, nella Darsena portuale e sul Lungomare della Salute è ripresa oggi l'attività in circa la metà dei locali (il lunedi per diversi è anche il tradizionale giorno di chiusura settimanale), ma alcuni, compresi noti esercizi, riapriranno tra domani e giovedi, per poter completare tutte le prescrizioni per le misure di sanificazione, sicurezza e distanziamento, con la riduzione dei "coperti". Pochi, come prevedibile, i clienti, 4-5 in media a locale a pranzo. Il sindaco Esterino Montino, intorno alle 13, ha compiuto un sopralluogo in diversi locali. La ristorazione di Fiumicino, che conta diversi chef stellati e che con oltre 600 attività complessive, tra ristoranti, pizzerie, pub su tutto il territorio comunale, rappresentandone un fiore all'occhiello, si è riorganizzata per la Fase 2 attraverso diversi incontri di categoria, anche con l'amministrazione comunale, a cui ha chiesto un aiuto (l'ampliamento del 50 per cento delle occupazioni di suolo pubblico snellimento delle procedure per le concessioni, abolizione della Tosap e delle tasse sulle insegne pubblicitarie; la riduzione del 50 per cento della Tari, la gratuità delle strisce blu) e promozione per rilanciare il settore ("Siamo una categoria ferita"). Ci sono attività che hanno espresso perplessità sulle modalità di ripresa e difficoltà. Una larga rappresentanza del settore locale punta, come novità, ad un marchio di qualità che sarà creato per testimoniare la totale conformità delle attività alle linee guida contro il Covid-19. "Fiumicino è pronta a ripartire ed a riaccogliere i propri clienti in sicurezza. Pronta a tornare presto alla normalità. E lo faremo dando ai nostri clienti la certezza di un marchio di qualità che vogliamo realizzare insieme alle istituzioni con un protocollo concordato. Un modo per dire: qui è tutto sicuro, venite tranquillamente e godetevi l'estate", riferisce Massimiliano Mazzuca, presidente dell'associazione Lungomare della Salute di Fiumicino. (ANSA). YPG-RO/ S43 QBXL

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie