Amazzonia: media, Brasile rifiuta 20 mld da G7

Non sono state indicate le motivazioni del 'no'

Redazione ANSA ROMA
(ANSA) - ROMA, 27 AGO - Il governo brasiliano ha dichiarato che rifiuterà l'offerta del G7 di 20 milioni di dollari di aiuti per la lotta agli incendi in Amazzonia. Lo riporta il quotidiano Lo Stato di San Paolo. Secondo il giornale, Palacio do Planalto non ha al momento indicato il motivo del rifiuto. In precedenza il ministro dell'Ambiente brasiliano Ricardo Salles aveva al contrario dichiarato che l'aiuto del G7 sarebbe stata gradita.

Il presidente brasiliano Jair Bolsonaro mette in dubbio i dati internazionali sugli incendi in Amazzonia, affermando che la situazione rientra nei limiti normali.

Il vicepresidente del Partito socialista unito del Venezuela (Psuv), Diosdado Cabello, ha sostenuto che i Paesi del G7, "rappresentanti del capitalismo", sono stati "miserabili" davanti all'emergenza degli incendi in Amazzonia. "Hanno deciso - ha dichiarato in una conferenza stampa - di stanziare 22 milioni di dollari per salvare l'Amazzonia mentre per la Cattedrale di Notre Dame sono stati raccolti mille milioni in un'ora".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA