Pasqua: uovo con incarto plastic-free a tutela tartarughe marine

Dolci Preziosi, con Legambiente, lanciano progetto "Tartalove"

Redazione ANSA ROMA

(ANSA)  - Pasqua solidale con le tartarughe marine del Mediterraneo e con i campesinos che nel mondo producono cacao con pratiche agricole rispettose dell'uomo e dell'ambiente.

Arriva l'uovo salva-tartarughe: realizzato con cioccolato fondente Utz (da cacao sostenibile) e componenti selezionate per garantire un prodotto senza utilizzo di plastica. L'uovo è avvolto in una pellicola plastic-free in Pla (materiale biodegradabile di derivazione vegetale) e riposto all'interno di una scatola in cartone, con una sorpresa tartaruga origami 3D in cartoncino, da costruire e collezionare.

La proposta eco-friendly è di Cerealitalia I.D. SpA, attraverso il suo marchio Dolci Preziosi, ed è a sostegno della campagna "TartaLove" di Legambiente "avviando una crescita che presterà particolare attenzione ad un'innovazione sostenibile" ha detto il direttore commerciale e marketing di Cerealitalia Aldo Tollemeto.

La campagna, sostenuta da Cerealitalia I.D. SpA, permette di adottare simbolicamente una tartaruga a fronte di una donazione proveniente dall'acquisto dell'Uovo di Pasqua "TartaLove - Plastic Free"; donazione che verrà investita da Legambiente in azioni mirate alla conservazione della specie, come finanziare le spese vive dei centri di recupero, le medicine necessarie, gli interventi veterinari, le attività di monitoraggio dei nidi che vengono sorvegliati dal momento della deposizione delle uova deposte fino al momento della schiusa e all'entrata in acqua dei piccoli.

Gli operatori di alcuni Centri di Recupero di tartarughe di Legambiente, specializzati nella conservazione della tartaruga marina Caretta caretta, hanno documentato che più del 50% degli animali ricoverati aveva ingerito diversi tipi di plastiche: sacchetti, resti di bottiglie e stoviglie, cotton fioc, lenze e imballaggi di vario tipo. (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie