Draghi, la ricerca tra le priorità per garantire la crescita

Servono riforme strutturali, con giustizia e istruzione

Redazione ANSA

Riforma del sistema giudiziario, dell'istruzione, della ricerca: sono alcune delle riforme che "ogni Paese dovrebbe fare se ha come priorità la crescita, come dovrebbe essere": lo ha detto il presidente della Banca bentrale Europea (Bce) Mario Draghi, nella sua ultima audizione al Parlamento Europeo, rispondendo a chi gli chiedeva cosa dovrebbe fare un Paese come l'Italia per crescere. Draghi ha spiegato che la crescita è un problema che riguarda molti Paesi, che l'agenda di riforme strutturali è la chiave.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA