Tumori: ogni anno 440 vittime under 19, al via Accendi d'Oro

Fiagop, illumina d'oro i monumenti e lancia corsa per la ricerca

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 21 SET - Ogni anno in Italia circa 2.200 bambini e ragazzi da 0 a 19 anni si ammalano di tumore. Grazie ai progressi compiuti, soprattutto nella diagnosi e nella chirurgia, l'80% di loro guarirà, ma circa 440 non sopravvive.
    Numeri che fanno del cancro la prima causa di morte in età prescolare, mentre la ricerca scientifica in questo campo ancora stenta. Ad accendere la luce sulla necessità di farmaci studiati ad hoc per i più piccoli è la campagna promossa da Federazione Italiana Associazioni Genitori e Guariti Oncoematologia Pediatrica (Fiagop) che si concluderà il 26 settembre.
    Nel mese di settembre centinaia di associazioni di genitori di bambini e adolescenti che hanno contratto tumori e leucemie, riunite nella rete Childhood Cancer International, danno vita in tutto il mondo ad attività di sensibilizzazione sui tumori in fascia pediatrica. È in questo contesto che si inserisce la campagna nazionale Fiagop, incentrata quest'anno sulla promozione della ricerca. "A fronte di decine di nuovi farmaci oncologici per l'adulto - spiega il presidente Fiagop Angelo Ricci - negli ultimi decenni sono stati autorizzati ben pochi farmaci oncologici pediatrici. Inoltre, più del 50% dei medicinali dati ai bambini sono stati studiati per l'adulto".
    Tre le iniziative previste, in collaborazione con le associazioni federate. Come ogni anno, i monumenti principali di moltissime città italiane risplenderanno di luce dorata, simbolo dei piccoli pazienti oncologici, come dorato è anche il nastrino dorato che sarà distribuito negli ospedali: indossarlo significa riconoscere la forza, il coraggio e la resilienza dei bambini affetti da tumore. Contemporaneamente, l'iniziativa "Ti voglio una sacca di bene" inviterà alla donazione di sangue, bene prezioso nel corso delle terapie. Il donatore è invitato a scattarsi un selfie nel corso della donazione per poi condividerlo sui social con l'hashtag #unasaccadibene. Infine, si terrà domenica 26 settembre la prima edizione della corsa "Io Corro per Loro" per finanziare il bando di ricerca europeo "Fight Kids Cancer". (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA