Trovate larve Anisakis in pesce venduto al supermercato

A Norcia durante controllo carabinieri sui prodotti freschi

Redazione ANSA PERUGIA

(ANSA) - PERUGIA, 10 OTT - La presenza della larva del parassita Anisakis è stata riscontrata in alcuni merluzzi freschi campionati dal banco della pescheria un esercizio commerciale della grande distribuzione a Norcia nel quale hanno compiuto un controllo i carabinieri della locale compagnia di Norcia, con il supporto di quelli del Nucleo antisofisticazione e sanità di Perugia.
    Gli investigatori spiegano che le larve di Anisakis, se vitali, possono costituire un rischio per la salute umana provocando reazioni allergiche o parassitosi nel caso di ingestione di pesci crudi che contengano.
    I carabinieri del Nas hanno quindi deferito alla Procura della Repubblica di Spoleto un uomo di Cascia, in qualità di socio amministratore rappresentante della società per la detenzione ai fini della vendita di prodotti ittici invasi da parassita.
    Il controllo presso il supermercato - sottolinea l'Arma - è stato molto approfondito nel reparto dei prodotti ittici freschi. I carabinieri del Nas hanno quindi comminato una sanzione di 2 mila euro per l'inosservanza delle procedure sulla corretta prassi igienica degli alimenti. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA