Mercedes-AMG C 63 S E Performance, da F1 cambio di regole

Superprestazioni, ibrido ricaricabile 4 cilindri 2.0 da 680 Cv

Redazione ANSA ROMA

 Addio ingombranti e pesanti motori V8. Dopo 55 anni di storia di possenti trasformazioni di modelli Mercedes di serie proprio facendo ricorso a propulsori di grande cilindrata e potenza molto elevata, AMG - il braccio armato della Stella a Tre Punte nel motorsport - cambia pagina e porta sul mercato la prima auto di serie con motore 4 cilindri 2,0 litri anteriore e unità elettrica sull'asse posteriore per una potenza complessiva di 680 Cv. La tecnologia Ibrida ad alte prestazioni mutuata dalla Formula 1 della nuova Mercedes-AMG C 63 S E Performance cambia letteralmente le regole del gioco. E porta sul mercato una berlina e una wagon - derivate dalla Classe C - che diventano il riferimento nei rispettivi segmenti non solo per le prestazioni assolute (0-100 in 3.4 secondi) ma per la risposta dell'auto in quanto l'erogazione di potenza e di coppia è spontanea e immediata come nella Formula 1.

 

 


    Il supporto elettrico al turbocompressore a gas di scarico elimina il turbo lag del motore a combustione interna, mentre la trazione integrale elettrica, nello stesso tempo, spinge con energia già da fermi.
    "Con C 63 S E Performance si apre un nuovo capitolo nella storia del nostro marchio - ha detto Philipp Schiemer, presidente del consiglio di amministrazione di Mercedes-AMG GmbH - A 55 anni dalla fondazione della nostra azienda siamo ancora animati dal coraggio e dalla volontà di mettere in atto la nostra creatività, e di realizzare idee speciali. Nuova C 63 cambia le regole del gioco".
    Il suo concept rivoluzionario - ha proseguito Schiemer - rinnova completamente l'approccio nel segmento, finora caratterizzato principalmente dalla promessa di grandi prestazioni. Vero è che con una potenza complessiva di 680 Cv abbiamo mantenuto questa promessa, ma il concept ibrido intelligente P3 offre molto di più. Sono sicuro che con questa tecnologia riusciremo a interessare un nuovo target". La catena cinematica elettrica e la batteria ad alte prestazioni con una tensione di 400 Volt, sviluppate internamente e in esclusiva da AMG, sottolineano la competenza ingegneristica dei progettisti di Affalterbach.
    Come nella Formula 1, la batteria con innovativo raffreddamento diretto delle celle è dimensionata proprio per erogare e accumulare potenza velocemente. Nel ciclo combinato, la potenza complessiva è di 680 Cv e la coppia complessiva massima è di 1.020 Nm, che rappresentano nuovi valori di punta per Classe C. Altra peculiarità - per la prima volta a bordo di una C 63 - è la trazione integrale 4Matic+ Performance AMG, completamente variabile e dotata anche di Drift Mode. La batteria High Performance ha una capacità di 6,1 kWh, una potenza continuativa di 70 kW e una potenza di picco di 150 kW, erogabili per dieci secondi. Consente 13 km di autonomia completamente elettrica. La ricarica si effettua in corrente alternata a una stazione di ricarica, a una wallbox o ad una presa di corrente domestica per mezzo del caricabatteria da 3,7 kW installato a bordo. "Con la sua trazione ibrida ad alte prestazioni e il turbocompressore a gas di scarico supportato elettricamente - spiega Jochen Hermann Cto di Mercedes-AMG GmbH - Nuova C 63 S E Performance è un capolavoro di tecnologia che segna un nuovo inizio. La catena cinematica elettrificata assicura un'esperienza di guida inedita. La risposta immediata della trazione elettrica sull'asse posteriore, la rapida erogazione della coppia e della potenza, ma anche la capacità di accumulo della nostra batteria sono caratteristiche molto particolari. A tutto ciò si aggiungono l'asse posteriore sterzante di serie e la trazione integrale completamente variabile con Drift Mode".
    Il design di Nuova C 63 S si caratterizza per le proporzioni più muscolose di Mercedes-Benz Classe C e entrambe le versioni (berlina e wagon) si basano entrambe su una scocca AMG ampiamente rivisitata. Il frontale è più lungo di 50 millimetri, i parafanghi anteriori più ampi e torniti. Gli otto programmi di marcia Dynamic Select AMG Electric, Comfort, Battery Hold, Sport, Sport+, RACE, Slippery e Individual sono messi a punto esattamente per la nuova tecnologia di propulsione e offrono quindi un ampio ventaglio di possibilità, da un'andatura attenta ai consumi a una guida dinamica. I programmi di marcia consentono di regolare parametri importanti come il tempo di risposta del motore e del cambio, la caratteristica dello sterzo, l'ammortizzazione o il sound. Una cosa, tuttavia, è uguale per tutti i programmi: la potenza di picco del motore elettrico con un boost di 150 kW si può richiamare con la funzione kick-down.
    Di serie è anche la regolazione della dinamica di marcia AMG Dynamics, che influisce sulle strategie di regolazione dell'ESP, della trazione integrale e del differenziale autobloccante a gestione elettronica. L'agilità aumenta senza compromettere la stabilità. 
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie