DS, gamma modelli raddoppierà entro il prossimo anno

Prima la grande berlina DS 9 e poi le due versioni DS 4

Redazione ANSA ROMA

PSA ha confermato, attraverso dichiarazioni fatte da Alain Descat diretto generale di DS UK al magazine Autoexpress - che il brand premium del Gruppo francese amplierà il proprio portfolio dalla prima metà del 2021 aggiungendo l'inedita ammiraglia DS 9 a cui seguiranno le due previste varianti della nuova generazione DS 4. ''Arriveremo ad avere sei modelli diversi nelle concessionarie'' - ha detto Descat senza confermare (come peraltro è noto) che la DS 4 sarà declinata come Hatchback e Crossback. Il responsabile della marca DS in Gran Bretagna ha anche aggiunto che ''La gamma non è definita e non è stato ancora deciso quali modelli stiamo per lanciare. Probabilmente, io sceglierei qualcosa di più grande: un suv di segmento superiore''.

Specificando che ''ha senso quando si lancia una nuova auto che ci si assicuri che sia globale. Come avviene con DS 9 nel mercato cinese, dove sarà un modello rilevante, esiste sicuramente un potenziale per un suv più grande''. La DS 9 berlina, che è lunga 4,934 metri, è solo 5 mm più corta di una Audi A6, che è un modello di successo in Cina ma un suv DS 9 Crossback di lunghezza simile lo avvicinerebbe alle dimensioni dell'Audi Q7, e quindi lasciando la possibili di ottenere sette posti che sono indispensabili per i mercati chiave come Cina ed eventualmente gli Stati Uniti. Descat ha anche confermato ad AutoExpress che ci saranno altri modelli DS completamente elettrici, alcuni basati sulla futura architettura EV annunciata di recente da PSA, con il nome in codice eVMP. ''La piattaforma è prevista per essere lanciata nel 2023 - ha detto - quindi mi aspetto che molto presto che avremo un modello DS basato su di essa''.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie