Mitsubishi rilancia in Thailandia il Pajero Sport

Nuovo look, Diesel 2.8 e trasmissione Super Select 4WD-II

Redazione ANSA ROMA

Caratterizzato da un nuovo frontale, in linea con lo stile Dynamic Shield della gamma attuale, il rinnovato Pajero Sport ha fatto il suo debutto in Thailandia. Il restyling di mezza età di questo modello dalle caratteristiche interessanti è in arrivo a breve anche in Russia e in Inghilterra, unici mercati europei in cui per il momento viene commercializzato.

Sviluppato sulla piattaforma comune al pick-up L200, il model year 2020 del Suv della Casa dei Tre Diamanti aumenta il suo appeal grazie alla linea rivisitata in chiave più automobilistica, con lo scudo anteriore che conferisce al tempo stesso più dinamismo e importanza scenica. L'aggiornamento è riconoscibile anche posteriormente, dove spiccano i fanali dal taglio inedito. Importanti novità sono inoltre da registrare all'interno dell'abitacolo, evoluto in chiave tecnologica e che promette più comfort per le sette persone previste sulla carta di circolazione. Spicca lo schermo da 8 pollici in plancia del sistema di infotrattenimento, compatibile con Apple Car Play e Android Auto. Si registrano tre file di sedili più accoglienti, nuovi materiali per i rivestimenti, un cruscotto dalla grafica più accattivante, prese di ricarica per smartphone e tablet dedicate anche ai passeggeri posteriori.

Venduto lo scorso anno in 77.000 esemplari in 90 Paesi del mondo, tra cui Australia, Filippine, Russia e Inghilterra, il Pajero Sport è prodotto nell'impianto tailandese di Laem Chabang, di proprietà di Mitsubishi Motors Thailand Co. Su alcuni mercati viene proposto con il nome di Montero Sport. Tra i suoi punti di forza ci sono la grande robustezza e le elevate doti fuoristradistiche, assicurate dalla raffinata trasmissione Super Select 4WD-II. Il modello 2020 viene proposto con motore turbodiesel di 2,4 litri abbinato alla trazione integrale e al cambio automatico a 8 rapporti.

Tra le novità hi-tech introdotte, da segnalare il sistema di apertura e chiusura del veicolo da remoto, tramite smartphone, con la possibilità di comandare l'apertura del solo portellone posteriore. Per quello che riguarda la sicurezza entrano nella dotazione standard il Lane Change Assist (LCA) e il Rear Cross Traffic Alert (RCTA) che rispettivamente aiutano a mantenere/cambiare corsia e a ad avvisare, in retromarcia, che non sopravvengano da dietro altri mezzi. Una funzione, questa, particolarmente utile nelle uscite in retromarcia dai parcheggi a spiga di pesce.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA