Audi A1 Citycarver, vera 'nativa digitale' con doti all-road

Deriva da A1 Sportback ma è più alta di 4 cm. Arriva in autunno

Redazione ANSA ROMA

 Nella gamma Audi arriva un nuovo modello destinato alla clientela più giovane (non solo anagraficamente ma anche per stile di vita) e che si muove prevalentemente in ambito urbano. E' la nuova A1 Citycarver, una variante a metà strada fra la normale Sportback d'ingresso nella gamma dei Quattro Anelli e il mondo All-Road e 'Q' dei crossover e suv Audi, che - lo sottolinea il nome - è 'tagliata su misura' per la frenetica vita cittadina ma permette anche rilassanti avventure anche fuori dai percorsi abituali.

 

Disponibile in Italia nel corso del quarto trimestre 2019, la nuova A1 Citycarver sarà equipaggiata - analogamente alla A1 Sportback - solo con propulsori TFSI, con potenze per questo specifico modello comprese fra 95 e 150 Cv. Al lancio, Audi proporrà il pacchetto Edition One, caratterizzato dalle esclusive tinte grigio zinco e arancio pulse con cerchi in lega da 18 pollici, ma anche dalle cornici delle prese d'aria, dalla griglia, dagli anelli Audi in corrispondenza del single frame e dalle scritte posteriori in nero. In questa Edition One i gruppi ottici sono bruniti e si accompagnano al tetto e alle calotte dei retrovisori laterali a contrasto. L'esclusivo equipaggiamento interno riprende il Pack S line, ulteriormente arricchito da finiture in arancio o grigio. Il design esterno di A1 Citycarver è caratterizzato da un look con marcati accenni off-road. L'ampio single frame ottagonale s'ispira ai modelli della gamma Audi Q con griglia frontale a nido d'ape, dall'andamento fortemente tridimensionale, in nero opaco. Due marcate scanalature alla base del cofano differenziano A1 Citycarver da A1 Sportback. Specifiche anche le protezioni sottoscocca con finitura argento e le cornici passaruota e le minigonne dal design specifico che svolgono anche una funzione protettiva. Nuova Audi A1 citycarver è lunga 4,04 metri ed è basata sul medesimo pianale della A1 Sportback. Può contare su di un assetto rialzato di 40 millimetri, caratteristica questa che favorisce l'accessibilità e porta in dote una posizione di guida dominante. All'incremento della luce libera da terra contribuiscono le sospensioni dall'escursione maggiorata di 35 mm e i pneumatici dalla spalla più generosa montati su cerchi che partono da 16 pollici. Le superfici tese e dinamiche che caratterizzano l'abitacolo vengono riprese da cruscotto, portiere e consolle. Quest'ultima e il display MMI touch (di serie) sono inclinati verso il conducente con un angolo di 13 gradi. Alla configurazione entry level si affiancano gli allestimenti interni Progressive, Design selection - che include il pacchetto luce diffusa e profili Led colorati - ed S line. Quest'ultimo disponibile con rivestimenti in tessuto/similpelle e Alcantara/similpelle.

Nuova Audi A1 Citycarver rispecchia la configurazione di A1 Sportback, caratterizzata da un'abitabilità generosa e un bagagliaio da 335 litri con 5 persone a bordo. Analogo discorso per le dotazioni di serie e a richiesta, inclusi i gruppi ottici full Led con indicatori di direzione dinamici al retrotreno. In aggiunta, A1 citycarver può contare sullo spoiler posteriore in design S e i cerchi in lega, nella variante entry level, da 16 anziché 15 pollici. I sistemi di assistenza alla guida, che includono il cruise control adattivo e l'ausilio al parcheggio, derivano dalle Audi di categoria superiore. L'Audi pre-sense front con rilevamento pedoni e ciclisti è di serie, così come il dispositivo per mantenimento della corsia (Lane departure warning). Il setting delle sospensioni, specifico per A1 Citycarver, costituisce un bilanciato compromesso tra sportività e comfort.

Optando per il pack Assetto regolabile Citycarver, la vettura diviene ancor più agile e reattiva: include i dischi freno con pinze verniciate in rosso, il sistema di gestione della dinamica di marcia Audi drive select (ordinabile anche da solo) il sound generator e gli ammortizzatori regolabili. Il sistema d'infotainment all'avanguardia e l'estesa connettività rendono nuova A1 citycarver una vera 'nativa digitale', caratteristica questa che è rafforzata dal quadro strumenti privo d'indicatori analogici e, al top della gamma, dall'Audi virtual cockpit e dal sistema di navigazione MMI plus e schermo touch ad alta risoluzione da 10,1 pollici. Con il sistema di navigazione MMI plus, si possono utilizzare i servizi Audi connect come la funzione Hybrid Radio, l'hotspot Wi-Fi e le informazioni su viaggi, parcheggi e viabilità. Previsti anche l'accesso a Twitter e alla casella e-mail oltre che la navigazione con Google Earth e Google Street View. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA