Bonus auto elettriche, arriva la stretta

Un veicolo solo a famiglia. Rinnovo green anche per Tpl

Redazione ANSA ROMA

 Arriva una stretta sul bonus per le auto elettriche. Un emendamento al dl infrastrutture, approvato nelle commissioni Ambiente e Trasporti della Camera, limita gli incentivi a un solo componente per ogni nucleo familiare. Gli altri paletti restano immutati: confermato il tetto Isee a 30mila per poter beneficiare dello 'sconto', che si continua ad applicare ai veicoli con un prezzo, sul listino, inferiore ai 30mila euro ed pari al 40% delle spese sostenute per l'acquisto in Italia, entro il 31 dicembre 2021, anche in locazione finanziaria. Previsto anche un limite complessivo massimo di spesa di 20 milioni di euro per l'anno 2021.
    Guarda sempre al green un'altra modifica approvata: dal prossimo giugno andranno gradualmente in pensione gli autobus a benzina e a gasolio più inquinanti per essere sostituiti con "mezzi su gomma ad alimentazione alternativa". GLi Euro 1 saranno i primi a uscire dal parco del trasporto pubblico locale a partire da giugno 2022, mentre per gli Euro 2 ci sarà tempo fino a gennaio 2023 e per gli Euro 3 fino al 2024.
    Ancora da approvare due proposte presentate dalle relatrici: la prima punta a istituire l'8 ottobre la Giornata nazionale "per non dimenticare" le vittime degli incidenti stradali e per sensibilizzare l'opinione pubblica alla sicurezza nel trasporto.
    La seconda invece chiede di vietare "sulle strade e sui veicoli qualsiasi forma di pubblicità il cui contenuto proponga messaggi sessisti o violenti o stereotipi di genere offensivi o messaggi lesivi del rispetto delle libertà individuali, dei diritti civili e politici, del credo religioso, dell'appartenenza etnica oppure discriminatori con riferimento all'orientamento sessuale, all'identità di genere, alle abilità fisiche e psichiche".
    (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie