Williams Engineering passa a Fortescue per un futuro green

Colosso minerario utilizzerà know how WAE per accelerare iter

Redazione ANSA ROMA

La britannica Williams Advanced Engineering (WAE) che era nata nel 2010 per separazione dalla omonima scuderia di Formula 1 verrà acquisita dalla Fortescue Future Industries (FFI), una consociata del colosso australiano Fortescue Metals Group (FMG) che occupa il quarto posto al mondo (dopo Bhp, Rio Tinto e Vale) nella estrazione di minerali di ferro.
    L'operazione - si legge nella nota - permetterà di "stabilire il ritmo per l'innovazione rivoluzionaria nell'ambito dell'energia verde, riunendo i principali ricercatori e ingegneri sotto un unico ombrello per guidare il progresso e combattere il cambiamento climatico".
    Williams Advanced Engineering è un'azienda tecnologica e ingegneristica leader a livello mondiale conosciuta per i suoi progetti innovativi nei sistemi di batterie ad alte prestazioni e nell'elettrificazione che - nei programmi stabiliti con FFI - contribuirà con progetti fortemente innovativi (come i treni merci di Fortescue lunghi 3 km e i camion da trasporto da 400 tonnellate) consentirà a Fortescue, uno dei maggiori produttori di emissioni di carbonio, di realizzare il suo obiettivo di 'zero emissioni' per il 2030.
    "Questa è la corsa della nostra vita - ha dichiarato Andrew Forrest fondatore e presidente di Fortescue - cioè la corsa per salvare il pianeta e la velocità con cui ci muoviamo è davvero importante. FFI e WAE lavoreranno insieme per decarbonizzare Fortescue, con l'obiettivo di raggiungere questo traguardo in modo più rapido ed efficace di chiunque altro al mondo".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie