Pininfarina punta su hypercar Battista e sviluppo elettrici

Allo studio un'auto pronta a competere con Lamborghini Urus

Redazione ANSA ROMA

Pininfarina accelera i piani sulle hypercar e sui veicoli elettrici. Il nuovo ceo Per Svantesson ha precisato che il progetto sulla hypercar Battista è a buon punto e che sono in cantiere altre iniziative sui modelli full electric.

Il nuovo numero uno ha dichiarato ad Autocar che le consegne dell'hypercar Battista sono previste per quest'anno. Svantesson, che ha preso il posto di Michael Perschke, ha affermato che nonostante i cambiamenti all'interno dell'azienda, la mission è rimasta invariata: ''Il nostro marchio si basa su ciò che Pininfarina rappresenta, che è il design. Il nostro piano è offrire un design straordinario con una tecnologia rivoluzionaria''.

Automobili Pininfarina ha in programma di produrre 150 esemplari di Battista da 1,7 milioni di sterline, che utilizza un gruppo propulsore Rimac e sviluppa una potenza complessiva di 1.900 cv. La Battista è destinata a rappresentare il fiore all'occhiello per il marchio Pininfarina. Seguirà una gamma di veicoli elettrici di lusso progettati per affrontare competitors del calibro di Ferrari e Lamborghini. Il primo è progettato per essere un suv da 1000 CV che si confronterà sul mercato con Urus, e si baserà sulla concept car Pura Vision.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie