Nissan festeggia 10 anni produzione impianto San Pietroburgo

Prodotte dal 2009 oltre 370mila unità, si tratta dei suv di gamma

Redazione ANSA ROMA

Nissan celebra un decennio di produzione in Russia. Lo stabilimento Nissan di San Pietroburgo ha fabbricato il primo modello nel 2009 e da allora ha prodotto più di 370.000 veicoli. Oggi l'impianto offre lavoro a 2.000 dipendenti, che recentemente hanno ultimato il lancio dei modelli X-Trail e Qashqai rinnovati per il mercato russo, entrambi ora in produzione insieme al Nissan Murano.

"Quest'anno celebriamo il decimo anniversario dell'inizio della produzione nel nostro stabilimento russo. Fin dal primo giorno, il team ha accolto lo spirito di innovazione e miglioramento continuo (kaizen) di Nissan e lo stabilimento è entrato a far parte della nostra famiglia globale - ha precisato Kevin Fitzpatrick, Nissan senior vice-president per produzione, acquisti e fornitura in Europa - . Oggi desidero congratularmi con il team di San Pietroburgo per i risultati conseguiti. Non vedo l'ora di vedere i nuovi traguardi che verranno raggiunti nei prossimi 10 anni". Lo scorso anno, lo stabilimento ha realizzato un nuovo record di produzione di 56.525 veicoli. Inoltre, a novembre dell'anno scorso, Nissan ha ampliato la rete dei centri di ricerca del Nissan Technical Center (NTCE) aprendo una sede a San Pietroburgo, dove gli esperti tecnici lavorano per garantire che i modelli Nissan, Infiniti e Datsun siano equipaggiati e adatti per le esigenze delle strade russe e le condizioni climatiche.

Per celebrare l'anniversario, i dipendenti dello stabilimento hanno creato una capsula del tempo con i propri ricordi e le previsioni per il futuro, che dovrà essere aperta da coloro che lavoreranno nello stabilimento tra 10 anni. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA