Flotta di monopattini elettrici a noleggio a Jesi

Accordo tra Comune e azienda Bird per sperimentazione di 3 mesi

Redazione ANSA JESI

Si avvia a anche a Jesi il servizio di micro-mobilità pubblica, agile ed ecosostenibile, grazie all'introduzione di un centinaio di monopattini elettrici a noleggio "Bird Zero". Tra i primi Comuni delle Marche a sperimentare il progetto, Jesi ha stretto un accordo con l'azienda Bird, leader globale nel settore, presente in 24 città in Italia e in oltre 250 nel mondo. Silenziosi e non inquinanti, i monopattini saranno disponibili ogni giorno 24 ore su 24. Da domani potranno usufruire del noleggio, tramite l'apposita app, tutti i cittadini e i turisti, a partire dai 14 anni, obbligatorio il casco fino ai 18 anni. Accedendo all'app (disponibile per Android e Apple). è possibile localizzare e prenotare il monopattino più vicino, fino a un massimo di 30 minuti. Per sbloccare il veicolo selezionato è sufficiente inquadrare il QR code visualizzato sul manubrio del mezzo; infine per rilasciarlo a destinazione raggiunta è necessario scattare una foto per dimostrarne il corretto posizionamento nei parcheggi per motorini o biciclette e comunque in punti dove non creino ostacolo al passaggio pedonale e a quello veicolare. "Il Comune di Jesi - fa sapere l'assessore all'ambiente Cinzia Napolitano - ha messo al centro i temi ambientali, attuando interventi che promuovono il ricorso alle energie rinnovabili e alla mobilità sostenibile. L'introduzione dei monopattini a livello sperimentale per tre mesi rientra in questo percorso. Se la sperimentazione andrà a buon fine, faremo un bando di gara per dare continuità al servizio in maniera strutturata e permanente". "La missione di Bird - è il commento di Cristina Donofrio, general manager di Bird Italy - è aiutare a rendere le città più vivibili, riducendo il traffico e le emissioni causate dai comuni mezzi di trasporto".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie