Nissan EV36Zero, ecco l'electric vehicle hub di Sunderland

Il primo ecosistema produzione di veicoli elettrici al mondo

Redazione ANSA ROMA

Si chiama Nissan EV36Zero, l'Electric Vehicle Hub che darà vita al primo ecosistema di produzione di veicoli elettrici al mondo, presso l'impianto Nissan di Sunderland, nel Regno Unito.
Il piano - annunciato da Nissan nei giorni scorsi - prevede un investimento complessivo da un miliardo di sterline.
Il progetto è stato lanciato da Nissan e dai suoi partner, Envision AESC, produttore di batterie leader a livello mondiale, e il Consiglio Comunale di Sunderland. Nissan EV36Zero riunisce in sé tre elementi interconnessi fra loro, i veicoli elettrici, le energie rinnovabili e la produzione di batterie, creando così un nuovo modello a 360 gradi per la produzione automobilistica a zero emissioni, fornendo una spinta decisiva verso l'obiettivo Nissan di neutralità totale dal carbonio.
Costruito sui 35 anni di produzione della fabbrica di Sunderland, il piano annunciato nei giorni scorsi rappresenta 6.200 posti di lavoro complessivi per Nissan, diretti e indiretti nel Regno Unito, di cui più di 900 nuovi posti di lavoro Nissan e 750 nuovi posti di lavoro nella nuova fabbrica di batterie Envision-AESC a basso impatto ambientale. A lungo termine, il progetto di trasformazione modernizzerà ed espanderà la capacità produttiva Nissan di EV nel Regno Unito.
Envision AESC, la business unit delle batterie facente parte di Envision Group, società globale specializzata in tecnologia verde, implementerà la tecnologia integrata AIoT per monitorare e ottimizzare il consumo di energia, la produzione e la manutenzione nella sua nuova Gigafactory. La produzione di batterie raggiungerà rapidamente le 100.000 unità all'anno per equipaggiare altrettanti veicoli elettrici Nissan.
Come parte dell'annunciato investimento da un miliardo di sterline, Nissan investirà fino a 423 milioni di sterline per produrre nel Regno Unito un veicolo di nuova generazione completamente elettrico.
Progettato per il mercato globale, il nuovo crossover sarà distribuito nei paesi europei tradizionalmente serviti dallo stabilimento Nissan di Sunderland. La vettura sarà realizzata sulla piattaforma CMF-EV, con una capacità produttiva che potrà raggiungere le 100.000 unità.
La produzione a Sunderland creerà 909 nuovi posti di lavoro nello stabilimento e più di 4.500 nuovi posti nella catena di approvvigionamento nel Regno Unito.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie